Case comunali a Desio: gli inquilini morosi diventano imbianchini

In arrivo il baratto amministrativo per cancellare gli affitti non versati

Case comunali a Desio: gli inquilini morosi diventano imbianchini
17 Settembre 2017 ore 09:15

Per gli inquilini morosi delle case comunali arriva il baratto amministrativo, una formula che consentirà di cancellare gli affitti non versati. «Si tratta di una sperimentazione – ha spiegato l’assessore competente, Stefano Guidotti – che riguarda inizialmente cinque stabili comunali». Sono le case di via Solaro 5A e 5B, via Colombo 27, 29 e 31. Gli inquilini che verranno scelti tramite un bando che prevede una serie di requisiti. Dovranno imbiancare e pulire gli spazi comuni. Complessivamente i canoni d’affitto che dovevano essere versati nelle casse comunali ammontano a 497mila euro, mentre ne sono stati incassati 387mila euro. Resta quindi un buco di 110mila euro.

Ecco chi è ammesso al bando dell’Amministrazione

L’Amministrazione, anziché appaltare il lavoro a una ditta, ha pensato di coinvolgere direttamente chi ha un debito da saldare. Per poter rispondere al bando sono richiesti dei requisiti: una permanenza minima di dodici mesi nell’alloggio comunale, avere un debito superiore a quattro rate, non avere alcun tipo di invalidità, trovarsi, per un peggioramento della situazione economica del proprio nucleo familiare, nell’impossibilità effettiva di sostenere il costo del canone di locazione. Il materiale sarà messo a disposizione dall’Amministrazione comunale. E’ previsto il riconoscimento di dieci euro all’ora con un incarico di sei mesi.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve