Cassiera dell’Esselunga vinta da un male inguaribile

Luigina Parma, per tutti Luisa, si è spenta all’età di 64 anni. Lascia il marito Luigi e l’adorata figlia Claudia. Aveva lavorato a Monza e a Macherio.

Cassiera dell’Esselunga vinta da un male inguaribile
Caratese, 24 Luglio 2018 ore 11:19

Biassono ha dato l’addio a una donna speciale vinta da un male inguaribile.

In tanti ricordano il suo sorriso e i suoi modi gentili. Ha lasciato un bellissimo ricordo Luigina Parma, per tutti Luisa, vinta da un male inguaribile all’età di 64 anni. Lascia il marito Luigi e l’adorata figlia Claudia. Originaria di Castrezzato (Brescia), si era trasferita a Biassono nel 1982 dopo il matrimonio. Aveva lavorato al supermercato Esselunga prima a Monza, poi negli ultimi anni a Macherio. «Volevano andare tutti alla sua cassa perché era una donna semplice, sempre allegra e disponibile – ricorda il marito – Aveva un carattere meraviglioso, non le mancava mai il sorriso e una parola per tutti. Amava leggere. Purtroppo un male ce l’ha portata via in modo fulmineo».

Struggente il ricordo della figlia letto in occasione dei funerali. Sul Giornale di Carate in edicola oggi il servizio dedicato alla scomparsa della donna.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia