“C’è stato un accoltellamento”, ma era un falso allarme

Grande mobilitazione domenica sera al Meredo.

“C’è stato un accoltellamento”, ma era un falso allarme
Seregnese, 16 Settembre 2019 ore 11:45

«Venite, c’è stato un accoltellamento e c’è un uomo in una pozza di sangue». Ma era un falso allarme.

“Venite, c’è stato un accoltellamento”

Grande mobilitazione domenica 15 settembre, intorno alle 20.30, al Meredo. Al numero unico di emergenza «112» è arrivata una chiamata da parte di un cliente che si trovava al bar del Meredo. Ha lanciato l’allarme dicendo che c’era appena stato un accoltellamento e che un uomo era in una pozza di sangue.

Sul posto Carabinieri e ambulanza… ma non c’era nulla

Tempestivamente sul posto sono accorsi i Carabinieri della Compagnia di Seregno, oltre a un’ambulanza e all’automedica, ma al loro arrivo dell’uomo ferito non c’era traccia e nemmeno del cliente che avrebbe fatto la chiamata al «112». In corso le indagini dei Carabinieri per risalire al responsabile, che sarà denunciato per procurato allarme.

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia