C’è un Highlander nel Consiglio comunale di Renate

Roberto Magni è stato l'unico rappresentante della minoranza a presentarsi in Aula ieri sera

C’è un Highlander nel Consiglio comunale di Renate
Caratese, 28 Dicembre 2017 ore 10:51

Un Highlander in Consiglio comunale a Renate. E si, perché ieri sera, mercoledì, si è contato solo un consigliere tra le fila della minoranza.

Magni… Highlander

Solo Roberto Magni di “Insieme per Renate”, infatti, si è presentato in Aula per la seduta del Consiglio comunale. Convocata eccezionalmente alle 19,30.

Assenti giustificati invece i suoi vicini di banco: Paolo Viganò, Francesca Zoia ed Andrea Bracciali.

Decisamente più folta l’ala della maggioranza. Tutti presenti consiglieri ed assessori. Unico a mancare l’ex assessore Claudio Zoia.

Convenzioni sul tavolo

All’ordine del giorno c’erano tre punti. I primi due dedicati al rinnovo delle convenzioni. La prima per la “gestione in forma associata degli interventi di competenza comunale riguardanti la scuola secondaria di primo grado”, stretta con Veduggio. In scadenza il 31 dicembre, è stata prolungata fino alla fine del 2020.

La seconda per la gestione associata del servizio di Polizia locale. Vede collaborare Renate, Veduggio e Cassago. Rinnovata fino al 31 dicembre 2019 (anno in cui scadranno i mandati delle tre Giunte), ricalca lo schema già collaudato. Con una variazione: è previsto l’impiego degli agenti in orario serale, fino alle 22, durante l’estate.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia