Cellulare alla guida, la nostra inchiesta. Ecco il VIDEO

La Polizia locale è impegnata nel monitoraggio del fenomeno: "Non solo automobilisti, anche pedoni distratti"

Cronaca 01 Agosto 2017 ore 08:33

Cellulare alla guida, la nostra inchiesta

100 multe in un’ora

Un incredibile incidente avvenuto lunedì della corsa settimana a Vimercate, causato da una donna che ha tentato di sfuggire all’alt dei carabinieri che l’avevano sorpresa alla guida con il telefonino all’orecchio, ci ha spinto ad andare a vedere cosa dice la normativa e soprattutto a verificare sul campo se gli automobilisti rispettino il divieto di guidare con lo smartphone in mano oppure no. Sono ancora tanti quelli che violano il Codice della strada. L’inchiesta sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 1 agosto e nell’edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet.

L’inchiesta

Abbiamo approfondito il fenomeno dell’utilizzo degli smartphone alla guida, realizzando un servizio speciale di due pagine nel quale troverete il fatto di cronaca di settimana scorsa: l’incidente a Vimercate e il racconto di un famigliare della persona rimasta coinvolta. Poi abbiamo analizzato i dati insieme alla Polizia locale, cercando di cogliere altri aspetti di questa cattiva abitudine, scoprendo, per esempio, che non solo gli automobilisti sono molto distratti dal telefonino. E poi un focus sull’emendamento che introduce la sospensione della patente fino a tre mesi (già dalla prima infrazione) per chi è colto in flagrante mentre guida con il cellulare.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità