Cronaca

Centotrentamila fan in delirio per Ligabue, ma il meglio deve arrivare

Ligabue consacra Monza «capitale dei concerti» grazie alla doppia esibizione nel Parco

Centotrentamila fan in delirio per Ligabue, ma il meglio deve arrivare
Cronaca Monza, 28 Settembre 2016 ore 12:52

É stato l’evento dell’anno. Quasi 130mila persone, provenienti da tutta Italia, si sono date appuntamento a Monza per il «Liga Rock Park», il concerto-evento di Ligabue che si è tenuto sabato e domenica nel prato della Gerascia al Parco di Monza.

Circa 80mila i fan che hanno affollato il polmone verde della città nella sola serata di sabato, 30mila in più rispetto agli ingressi registrati nella data di domenica.

Dopo 370 giorni di «silenzio forzato» il cantautore emiliano di Correggio ha voluto fare il suo ingresso sul palco nel più tradizionale dei modi. «Urlando contro il cielo» (che compie 25 anni quest’anno) è stato il brano, scelto direttamente dai suoi fan, che ha aperto la due giorni all’insegna della musica e del rock.

Durante le due serate, il Liga ha voluto però presentare anche in anteprima nazionale tre dei suoi nuovi singoli estratti dall’album «Made in Italy» che uscirà nei negozi di dischi il prossimo novembre, «La vita facile», «Ho fatto in tempo ad avere un futuro» e «Dottoressa».

SUL GIORNALE UN SERVIZIO SPECIALE DI DUE PAGINE DEDICATO ALL'EVENTO: LEGGILO ANCHE NELLA VERSIONE SFOGLIABILE ONLINE

Seguici sui nostri canali
Necrologie