A Veduggio

Cerca di salvare il suo cane, rimedia un morso alla mano

Disavventura per un 43enne, ferito da un AmStaff in via Sant’Antonio. La proprietaria del molosso è stata sanzionata

Cerca di salvare il suo cane, rimedia un morso alla mano
Cronaca Caratese, 17 Giugno 2021 ore 18:26

E’ stata sanzionata per omessa custodia del suo cane la proprietaria dell’AmStaff (American Staffordshire Terrier) che mercoledì mattina ha morsicato un 43enne in via Sant’Antonio, a Veduggio con Colzano.

Ha protetto il suo cane

Erano circa le 11,30, l’uomo stava portando a passeggio il suo quattro zampe di piccola taglia, regolarmente legato al guinzaglio, quando si è trovato davanti al molosso, 30 chili circa: libero, senza il proprietario al seguito. Secondo una prima ricostruzione, l’animale si sarebbe scagliato contro il cagnolino; il padrone, spaventato, ha istintivamente cercato di allontanarlo: c’è riuscito fortunatamente, ma ha rimediato un morso ad una mano. E’ stato subito soccorso da un passate che ha allertato il «118».
Sul posto è arrivata l’ambulanza della Croce Bianca di Besana, attivata in codice giallo. Il 43enne è stato poi condotto al Pronto soccorso dell’ospedale di Carate Brianza in un più lieve «verde».

Proprietaria sanzionata

Presenti anche gli agenti della Polizia locale, oltre alla padrona dell’AmStaff, corsa all’udire delle grida. Convocata il giorno seguente al comando dei Vigili, a Renate, ha dichiarato di essere uscita con il cane al guinzaglio e poi di averlo liberato nei campi, senza accorgersi dell'altro animale. E’ stata sanzionata secondo l’articolo 33 del Regolamento comunale di Polizia urbana, relativo alla custodia dei cani e degli animali.

Necrologie