Cesano, doppio taglio del nastro

In piazza inaugurate le "panchine collettive" di Apa, al Borromeo la nuova "porta" di ingresso.

Cesano, doppio taglio del nastro
Seregnese, 26 Settembre 2019 ore 09:06

Doppio taglio del nastro, domenica mattina, per le autorità cittadine di Cesano Maderno.

Doppio taglio del nastro a Cesano Maderno

In piazza Monsignor Arrigoni, Amministrazione comunale e Apa Confartigianato hanno inaugurato le tre “Sedute collettive” realizzate, su disegno dell’architetto Franco De Ponti, dai soci di Confartigianato. Le ergonomiche panchine in cedro del Libano sottolineano con scritte poste alla loro base i valori fondanti della città di Cesano: lavoro, cultura, storia, artigianato, arte… In queste panche immaginate per accogliere adulti e bambini si concretizzano la capacità e il saper fare degli artigiani del territorio.

Cesano Maderno, inaugurazione panchine di Apa

“Il simbolo del nostro territorio”

“Queste sedute – così il sindaco Maurilio Longhin dopo la benedizione impartita dal parroco don Stefano Gaslini – sono il simbolo del nostro territorio, della sua manualità e della sua genialità, oltre che della sua capacità di trasformare la materia per metterla a disposizione di tutti”. “Ma rappresentano anche il dialogo, l’accoglienzae l’ascolto, e per questo non poteva proprio esserci collocazionemigliore di questa piazza” ha aggiunto il presidente provinciale di Apa, Gianni Barzaghi, intervenuto con il presidente di sezione, Paolo Rastellino.

Cesano Maderno, inaugurazione nuova via di accesso al Giardino Arese Borromeo
Cesano Maderno, inaugurazione nuova via di accesso al Giardino Arese Borromeo

Nuova porta di accesso al Giardino di Palazzo Arese Borromeo

Gli Sbandieratori di Asti, applauditissimi per le loro esibizioni, hanno quindi accompagnato autorità e cittadini in corteo fino al Giardino di Palazzo Arese Borromeo, dove è stata inaugurata la nuova porta di accesso. Attraverso un vialetto, si affaccia su via Cantù, cuore del rione Burghett. “Inauguriamo oggi una nuova via di accesso ad un luogo molto caro ai cesanesi e non solo – così il vicesindaco Celestino Oltolini – e ringrazio a nome della città tutti coloro che, con cuore, volontà e impegno hanno permesso il raggiungimento di questo importante obiettivo”: l’ex sindaco Gigi Ponti e l’ex assessore regionale Sergio Cazzaniga, “da cui è nata l’idea”, e Augusto Zucchinali, “che l’ha concretizzata”. La doppia inaugurazione è coincisa con i festeggiamenti per la patronale di Cesano e con le celebrazioni per i primi 150 anni del Comune, nato dalla fusione tra i Comuni di Cesano, Binzago e Cassina Savina.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia