Cesano Maderno, addio al padre nobile della sinistra

E' venuto a mancare due giorni prima del referendum, al quale teneva molto. Si è spento a 66 anni Giovanni Tagliabue, molto conosciuto al Villaggio Snia per aver lavorato nella fabbrica del quartiere per anni, ma soprattutto per la sua passione politica, con il suo costante impegno per il gruppo di Sel.

Cesano Maderno, addio al padre nobile della sinistra
07 Dicembre 2016 ore 10:04

E’ venuto a mancare due giorni prima del referendum, al quale teneva molto. Si è spento a 66 anni Giovanni Tagliabue, molto conosciuto al Villaggio Snia per aver lavorato nella fabbrica del quartiere per anni, ma soprattutto per la sua passione politica, con il suo costante impegno per il gruppo di Sel.

Nel 2009 si era candidato alle elezioni provinciali nelle liste del partito, ma il suo lavoro non è mai venuto a mancare anche ultimamente, come sul referendum di domenica. Anzi, è stata la sua ultima battaglia, come racconta chi per Sel è oggi seduto in Consiglio comunale, Massimiliano Bevacqua: “Ha lottato fino all’ultimo senza mai arrendersi. Ha continuato a fare attività politica, facendo propaganda per il no. Aveva una grande passione, era tenace. Lascia un vuoto enorme. Quello di Sel è un gruppo giovane. Lui era quello della vecchia guardia, il padre nobile. Ci ha sempre dato una mano, senza personalismi o pretese”.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia