Cesano Maderno, caccia ai ladri: spunta anche un fucile

Caccia ai ladri giovedì sera in via Gioberti a Binzago dove, a seguito dell’ennesima incursione, è spuntato persino un fucile. Una reazione forte, segnale della rabbia e dell’esasperazione dei residenti, che da tempo si ritrovano a fare i conti con le visite poco gradite dei malviventi.

Cesano Maderno, caccia ai ladri: spunta anche un fucile
04 Novembre 2016 ore 09:08

Caccia ai ladri giovedì sera in via Gioberti a Binzago dove, a seguito dell’ennesima incursione, è spuntato persino un fucile. Una reazione forte, segnale della rabbia e dell’esasperazione dei residenti, che da tempo si ritrovano a fare i conti con le visite poco gradite dei malviventi.

A essere presa di mira, giovedì sera per l’ennesima volta, l’abitazione di Carlo Caspani. “I ladri sono entrati in azione nonostante i miei genitori fossero in casa – racconta il figlio – Mentre si trovavano in cucina i delinquenti si sono arrampicati sul balcone e hanno forzato la finestra al piano superiore, quindi si sono aggirati in camera, da dove hanno prelevato “solo” del contante”. 

Mentre però si stavano calando dal balcone devono aver fatto troppo rumore: i cani di una vicina villetta hanno iniziato ad abbaiare, mettendoli in fuga. La famiglia, che nel frattempo si era accorta di quanto accaduto, ha subito allertato i vicini e in pochi minuti parecchi residenti sono scesi in strada. Uno di loro, esasperato, ha addirittura portato con sé un fucile. “Non sappiamo più cosa fare, ci sentiamo impotenti – prosegue – In un mese sono entrati per ben tre volte in casa e nella ditta di mobili attigua, non so cosa pensano di trovare, ormai non teniamo più nulla di valore”.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia