Cesano Maderno: nuovo assessore e valzer di deleghe

Il sindaco Maurilio Longhin: "Così rilancio l'azione amministrativa della Giunta".

Cesano Maderno: nuovo assessore e valzer di deleghe
Seregnese, 24 Gennaio 2020 ore 08:26

Cesano Maderno: nuovo assessore e valzer di deleghe. Il sindaco Maurilio Longhin: "Così rilancio l'azione amministrativa della Giunta".

Cesano Maderno: nuovo assessore e valzer di deleghe

Un nuovo assessore e una nuova ridistribuzione delle deleghe. Ieri, giovedì, il sindaco Maurilio Longhin ha firmato il decreto che nomina la medese Simona Buraschi assessore e, a ruota, quello che, a due anni e mezzo dalle elezioni amministrative, riorganizza il suo Esecutivo.

Una figura di rilievo del Partito democratico

Avvocato civilista amministrativo, Buraschi, 43 anni, è stata fino al 2017 vicesindaco a Meda, Comune dove oggi è consigliere comunale di minoranza. Moglie del sindaco di Meda e presidente della Provincia, il leghista Luca Santambrogio, è figura di rilievo del Partito democratico, sia a livello locale che nazionale. A lei il sindaco ha affidato le deleghe a Inclusione e Coesione sociale, Pari opportunità, Politiche sulla famiglia, Emergenza abitativa e Beni confiscati: "Sono orgoglioso di averla nella nostra squadra. Simona è una personalità politica autorevole e riconosciuta all'interno del Partito democratico e inoltre ha una forte esperienza amministrativa".

Il valzer delle deleghe

L'entrata in Giunta di Buraschi, che era nell'aria da qualche settimana, coincide con una riorganizzazione dell'intero Esecutivo. "A metà mandato ho voluto ricalibrare l'assetto della Giunta e rilanciarne l'azione amministrativa" ha spiegato il primo cittadino. In particolare, l''assessore al Bilancio, Alberto Vaghi (ViviCesano) prende anche la delega ai Servizi alla persona e passa a Salvatore Ferro (Alleanze Civiche) quella alle Società partecipate. Ferro lascia la delega alla Sicurezza e Polizia locale al sindaco Maurilio Longhin. Il Commercio e le Imprese, che erano in carico al vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici ed Edilizia privata Celestino Oltolini (ViviCesano) , passa a Irene Romanò (Udc), che d'ora in poi , oltre che di Affari generali e patrimonio, si occuperà anche di Bandi e Finanziamenti. La delega alla Comunicazione passa infine dalle mani di Silvia Boldrini (che continuerà ad occuparsi di Cultura e Patrimonio artistico e monumentale) a quella di Oltolini. A Pietro Nicolaci (Pd) continueranno a fare capo Urbanistica, Istruzione, Sport. Riceve dal sindaco la delega alle Politiche giovanili.

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie