Cronaca
Il lutto

Cesano Maderno piange il pasticciere di Binzago

Titolare della rinomata attività di famiglia, per lui i clienti erano prima di tutto amici.

Cesano Maderno piange il pasticciere di Binzago
Cronaca Seregnese, 25 Gennaio 2022 ore 12:15

Questo pomeriggio, martedì 25 gennaio, nella chiesa della Beata Vergine Immacolata di Cesano Maderno, l'ultimo saluto ad Omar Arosio, il pasticciere di Binzago.

Cesano Maderno piange il pasticciere

Quello sguardo gentile da dietro il bancone, sempre accompagnato da un sorriso e da un’infinita cortesia. Questo era Omar Arosio, titolare della pasticceria nel pieno centro di Binzago, aperta anni fa dal padre Giancarlo e dalla madre Marisa.
Classe 1971,  si era sposato nel 1999 con Marianna e dalla loro unione è nata Giorgia. "La pasticceria oltre che il suo lavoro era la sua passione - ha raccontato la sorella Mascia - Omar ha studiato pasticceria ed è cresciuto nel negozio di famiglia. Dopo averci lavorato per anni lo ha ereditato con sua moglie una volta andato in pensione nostro padre. Teneva molto alla tradizione e preferiva privilegiare la qualità piuttosto che dolci scenografici e appariscenti". Aveva un ottimo rapporto con tutti: "Chi entrava nel suo negozio era un amico prima che un cliente" continua la sorella.

"Andremo avanti nel suo nome"

Arosio si è spento sabato sera e subito la comunità di Binzago si è stretta in un abbraccio affettuoso alla famiglia, molto conosciuta  e stimata nel quartiere. Grande la commozione in tutta Cesano Maderno. Tantissimi sono stati i messaggi di cordoglio per un uomo apprezzato da tutti per il suo lavoro e il suo carattere dolce e altruista.  "Ringraziamo di cuore tutti coloro che si sono stretti al nostro dolore – il messaggio della famiglia – Siamo certi che Omar avrebbe apprezzato. L’attività andrà avanti e lui continuerà a vivere nella sua pasticceria".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie