Cesano, vietati bicchieri e bottiglie di vetro

Il sindaco ha firmato un'ordinanza per tutte le manifestazioni da qui alla fine dell'anno

Cesano, vietati bicchieri e bottiglie di vetro
Cronaca 08 Ottobre 2017 ore 09:00

“E’ fatto divieto assoluto di vendere per asporto qualunque bevanda, anche analcolica, in contenitori di vetro”. E’ quanto prevede l’ordinanza emessa nei giorni scorsi dal sindaco Maurilio Longhin. Il provvedimento resterà in vigore per tutte quelle manifestazioni di piazza (e dal grande afflusso di avventori) già in calendario da qui alla fine dell’anno.

Nuove misure di sicurezza

Birra e alcolici sì, ma solo se in bicchieri e bottiglie di plastica o di carta. Il primo cittadino parla di provvedimento dettato da esigenze di igiene urbana e sicurezza, perché “le bottiglie abbandonate in strada possono creare pericolo, soprattutto in situazioni di panico generalizzato”. Nei confronti dei trasgressori saranno applicate le sanzioni previste dal codice penale.
E se tra i gestori dei locali c’è chi allarga le braccia e si prepara a seguire il provvedimento, non manca chi protesta. Ma c’è anche chi non batte un ciglio: al “The River”, il bicchiere di plastica è da un anno la regola. “Con la nuova ordinanza qui da noi non cambierà niente. I nostri clienti – dicono Simone Cirello e Francesca Sirimarco – sanno che se vogliono uscire in strada devono prima travasare quello che stanno bevendo nei bicchieri di plastica. All’inizio non è stato semplice, ma ormai tutti lo fanno e sono in pochi a non rispettare la nostra richiesta. Il vetro è pericoloso, non si mai cosa può succedere, anche per una banala disattenzione”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità