Chiude ambulatorio di ortopedia a Giussano

Ora i pazienti dovranno andare a Carate. Proteste dei cittadini, che hanno avviato una petizione. Già raccolte più di 200 firme.

Chiude ambulatorio di ortopedia a Giussano
Caratese, 07 Marzo 2018 ore 10:00

Chiude ambulatorio di ortopedia a Giussano.

L’ospedale Borella perde un altro pezzo

Chiude ambulatorio di ortopedia a Giussano.  Sono chiusi dal 1 marzo i due ambulatori di ortopedia che si trovano all’interno dell’ospedale Borella. E non mancano le polemiche da parte dei cittadini, per il disservizio che si è venuto a creare. Soprattutto per le persone anziane. Ne sa qualcosa Giuseppina Mauri, 87 anni, infermiera specializzata per oltre 40 anni, molti dei quali trascorsi proprio a Giussano, nel pronto soccorso. Mauri, residente a Paina, ha appreso la notizia qualche settimana fa e subito si è attivata per capirne i motivi, ma soprattutto per convincere la direzione sanitaria a rivedere la decisione.

La petizione

Oltre a mail e lettere, l’ex infermiera, ha iniziato anche a raccogliere le firme, che sono quasi 200. «I due ambulatori di ortopedia sono davvero importanti e utili per molti pazienti, soprattutto per le persone anziane – spiega – questo servizio è molto apprezzato a Giussano poichè consente di fare controlli, medicazioni e consulti, senza dover andare negli ospedali vicini. Tante sono le persone che frequentano i due studi medici, sempre pieni, e l’improvvisa chiusura dal 1 marzo, sta già creando dei problemi».

La decisione dell’azienda ospedaliera

La decisione di chiudere gli ambulatori arriva direttamente dalla direzione sanitaria ed è dovuta a quanto pare al fatto che mancano i medici. “Purtroppo la decisione di sospendere l’ambulatorio è stata resa inevitabile in conseguenza delle dimissioni di due medici ortopedici a seguito delle quali sono già state avviate, sin dal 2017, le procedure di sostituzione attraverso la pubblicazione di un bando di mobilità e di un successivo bando d’incarico, andati deserti, ed attualmente si sta provvedendo all’emissione di un ulteriore avviso di incarico – precisano dall’azienda ospedaliera –  In attesa di completamento di tali procedure l’Azienda, per garantire continuità delle cure, si è vista costretta a concentrare le prestazioni ambulatoriali individuando a tal fine la struttura territorialmente più vicina, il presidio di Carate, per ridurre gli inevitabili disagi alla cittadinanza. Garantiamo pertanto che la chiusura è temporanea e che il ripristino delle attività presso il presidio di Giussano avrà luogo non appena reintegrato l’organico dei medici ortopedici».

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia