“Ci vuole una tassa di soggiorno sui profughi ospitati in città”

Nuova provocazione lanciata al sindaco di Arcore Rosalba Colombo dal capogruppo di Forza Italia Cristiano Puglisi

“Ci vuole una tassa di soggiorno sui profughi ospitati in città”
Cronaca 30 Ottobre 2017 ore 10:07

Anche i richiedenti asilo ospitati in città devono pagare la tassa di soggiorno di 2,5 euro al giorno.

E’ questa, in sostanza, la proposta provocatoria protocollata questa mattina in Municipio dal capogruppo di Forza Italia Cristiano Puglisi all’indirizzo del sindaco di Arcore Rosalba Colombo.

Puglisi si rifà ad un provvedimento del sindaco del Comune di Pontivrea

“Con un decreto del Sindaco, a marzo 2017, il Comune di Pontinvrea (Savona) ha equiparato i richiedenti asilo a turisti, esigendo una tassa di soggiorno di Euro 2,50. In pochi mesi le cooperative sono sparite – ha commentato Puglisi – Questa mattina ho protocollato la richiesta al Presidente del Consiglio comunale Arcore di convocare una conferenza capigruppo alla presenza del sindaco per discutere della possibilità di replicare questa esperienza.Una proposta doverosa, visti i recenti fatti di cronaca che hanno riguardato la cooperativa ospitante i richiedenti asilo a Bernate, dimostrazione del fatto che la priorità di questi soggetti non è l’accoglienza ma il guadagno!”.

Una proposta che farà discutere e che riaccenderà il clima politico arcorese.

AMPIO SERVIZIO SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA DOMANI, MARTEDI’.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità