Cronaca

Cinquecento radici di asparago rosa alle famiglie numerose di Mezzago

L'ironica proposta del primo cittadino mezzaghese Giorgio Monti.

Cinquecento radici di asparago rosa alle famiglie numerose di Mezzago
Cronaca Vimercatese, 01 Novembre 2018 ore 11:30

Cinquecento radici di asparago rosa alle famiglie numerose di Mezzago. Ironica proposta del primo cittadino mezzaghese Giorgio Monti in risposta alla nuova misura aggiunta nell'ultima bozza della legge di Bilancio, che prevede la concessione di terreno gratuito alle famiglie con più di tre figli.

La provocazione corre su Facebook

La provocatoria proposta, ovviamente scherzosa, di Monti è apparsa direttamente sul suo profilo Facebook.

"In seguito alla proposta del governo di assegnare terreni incolti alle famiglie numerose, proporrò che l'Amministrazione Comunale di Mezzago doni 500 radici di Asparago Rosa di Mezzago per ogni figlio alle famiglie mezzaghesi con tre o più figli assegnatarie del podere di cittadinanza - si legge sul profilo ufficiale del sindaco - La coltivazione dovrà rispettare il disciplinare di produzione del nostro pregiato ortaggio ma anche se non lo si rispetterà, abbiamo già pronta una sanatoria-condono. Resta inteso che per la coltivazione dell'Asparago Rosa di cittadinanza non potrà essere impiegata manodopera straniera, neanche stagionale. Tengo a sottolineare, a beneficio del Ministro Fontana e dell'onorevole Pillon, che il rosa è aspetto prettamente cromatico, che nulla ha a che vedere con l'orientamento sessuale della turione che, solo per ragioni produttive, è comunque ermafrodito. Per completare, in linea con le modalità di reperimento delle risorse del governo, i soldi per l'acquisto delle radici saranno reperiti o con indebitamento o con il taglio dei contributi ai nidi convenzionati col comune".

Considerata la bontà del prodotto, in molti hanno già chiesto al sindaco la cittadinanza mezzaghese...

 

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie