Come cambia la raccolta differenziata: terzo incontro a Briosco

Si terrà giovedì 7 febbraio, alle 20,45, all'oratorio di Fornaci

Come cambia la raccolta differenziata: terzo incontro a Briosco
Caratese, 30 Gennaio 2019 ore 13:47

Con l’arrivo del nuovo gestore (dal 29 gennaio), come cambia la raccolta differenziata? Se ne parlerà giovedì 7 febbraio, dalle 20,45, all’oratorio di Fornaci. E’ il terzo incontro pubblico sull’argomento questo, dopo le serate a Briosco capoluogo e Capriano, organizzata da Gelsia Ambiente e Comune.

Termine prorogato

Intanto è stato prorogato il termine per il ritiro del materiale per la raccolta differenziata. Fino a sabato 2 febbraio ci si potrà recare all’oratorio di Fornaci,  in via XI Febbraio 39, nei seguenti orari: fino a venerdì dalle 8.30 elle 12.30, dalle 15 alle 19; sabato dalle 8,30 alle 13,30. I cittadini intestatari della Tari, al momento del ritiro, dovranno presentare la tessera sanitaria (CRS o CNS), le aziende il codice fiscale o la partita IVA. Per le utenze non domestiche, all’atto del ritiro verrà assegnata una card per i successivi accessi ai distributori automatici che saranno installati sul territorio.

Le novità

Da martedì 29 gennaio, a Briosco, sono cambiate le modalità di raccolta dei rifiuti, “con l’obiettivo di imprimere una spinta decisa verso il miglioramento dei servizi di igiene ambientale e l’incremento delle raccolte differenziate attraverso un servizio moderno ed efficiente”, come spiega il nuovo gestore, Gelsia Ambiente.
Il cambiamento più rilevante consiste nell’introduzione della raccolta del rifiuto secco indifferenziato tramite sacchi di colore blu muniti di TAG RFID (Radio-Frequency IDentification) in sostituzione del sacco trasparente, attraverso i quali è possibile effettuare una “misurazione” del rifiuto prodotto dalla singola utenza. In questo modo, in futuro, si applicherà una tariffa puntuale più equa secondo il principio “meno inquini, meno paghi”. I sacchi bluRFID hanno un codice univoco personale che viene assegnato al momento della consegna e quindi sarà diverso rispetto a quello di un’altra persona o famiglia. Un’altra importante novità riguarda la possibilità di attivare il servizio gratuito di raccolta a domicilio di pannolini, pannoloni e tessili sanitari tramite il sacco arancione, dedicato alle famiglie con bambini di età inferiore ai tre anni e con persone allettate.
Sono state definite, inoltre, nuove frequenze di raccolta:  secco indifferenziato, sacco giallo (imballaggi in plastica e lattine), vetro, carta e cartone avranno una frequenza di ritiro settimanale, mentre l’umido e il sacco arancione bisettimanale.

Dal territorio verranno rimosse le campane per la raccolta del vetro. Quest’ultimo deve essere conferito in appositi contenitori, forniti al momento della distribuzione. Infine, in alternativa al conferimento del verde in Piattaforma Ecologica, sono attivati quattordici ritiri annuali porta a porta gratuiti, utilizzando contenitori da 240 litri distribuiti da Gelsia Ambiente.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia