Commemorazione al cimitero di Monza: “Lealtà e Azione” dribbla Anpi e antifascisti

Martedì sarebbe stato, infatti, impossibile varcare il perimetro del cimitero

Commemorazione al cimitero di Monza: “Lealtà e Azione” dribbla Anpi e antifascisti
03 Maggio 2017 ore 10:43

Commemorazione al cimitero di Monza: “Lealtà e Azione” dribbla Anpi e antifascisti

Il presidio di «Anpi», sindacati e «Foa Boccaccio» il 25 Aprile al cimitero urbano di via Foscolo ha funzionato: i militanti di «Lealtà Azione» non si sono presentati per commemorare come accaduto nelle ultime stagioni la tomba di un gerarca fascista monzese al campo 62.

Ma lo hanno fatto cinque giorni dopo, posticipando l’appuntamento al 29 per omaggiare i “propri” caduti in tutta tranquillità. Martedì sarebbe stato, infatti, impossibile varcare il perimetro del cimitero. Bloccati tutti gli ingressi del campo santo di via Foscolo, con i militanti di sinistra appostati in pianta stabile. 

Anche il sindaco Roberto Scanagatti aveva esercitato pressioni al Prefetto per vietare le iniziative di «Lealtà Azione» in programma lo scorso 25 aprile.

TI INTERESSA LA NOTIZIA? PUOI TROVARE ULTERIORI APPROFONDIMENTI IN UN SERVIZIO SPECIALE SUL GIORNALE DI MONZA IN EDICOLA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia