Cronaca
A Veduggio

Con il permesso di soggiorno falso, prende patente e auto: denunciato

Nei guai un marocchino 29enne, irregolare in Italia dal 2014, pizzicato dai Carabinieri di Besana

Con il permesso di soggiorno falso, prende patente e auto: denunciato
Cronaca Caratese, 09 Giugno 2022 ore 08:18

Irregolare sul territorio dello Stato italiano dal 2014, falsificando il permesso di soggiorno è riuscito a prendere la patente e ad acquistare un'automobile. Non però a ingannare i Carabinieri di Besana in Brianza che l'hanno denunciato per falsità ideologica e materiale. Sotto sequestro, inoltre, patente e veicolo.

Irregolare dal 2014

A finire nei guai un 29enne di origine marocchina - già noto alle forze dell'ordine per reati inerenti gli stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale -, fermato ieri sera, mercoledì 8 giugno, in via della Repubblica a Veduggio con Colzano dai militari della stazione di Besana.  L'uomo, come detto, è irregolare dal 2014, data di scadenza del suo permesso di soggiorno. Eppure girava indisturbato a bordo di un'auto a lui intestata: una Volkswagen nera.

Movimenti che avevano insospettito i Carabinieri: ben consapevoli della sua situazione di irregolarità, hanno  effettuato degli accertamenti sul conto del 29enne per verificare come avesse potuto acquistare quell’autovettura.

Permesso falsificato

Accertamenti che hanno permesso di ricostruire quanto accaduto. Grazie alla falsificazione del permesso di soggiorno, il 29enne era riuscito a richiedere e ottenere l’intestazione a suo nome della Volkswagen, presentando un documento rilasciato dalla questura di Milano con su scritta una data di rilascio risalente al 2019 in luogo di quella originale risalente al 2012 e, verosimilmente, con lo stesso documento, ottenuto il rilascio di una patente nel 2022. In tal modo, con il mezzo e la patente, riusciva a muoversi liberamente e, in un paio di occasioni, nonostante fosse incappato nei controlli su strada delle forze dell’ordine, era sempre passato inosservato.

Denunciato, patente e auto sequestrate

I carabinieri di Besana  hanno quindi atteso che transitasse nel territorio di competenza per fermarlo. Ieri sera, giovedì, attorno alle 23,30, in via della Repubblica  a Veduggio con Colzano, lo hanno notato arrivare in direzione dello svincolo per la Ss36 Milano-Lecco. Lì lo hanno fermato e accompagnato in caserma per le procedure di identificazione. Il marocchino è stato denunciato in stato di libertà per falsità ideologica e materiale. Sequestrate la patente e l’autovettura.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie