Con l’Anpi cogli l’Attimo fuggente della storia d’Italia

Al via la nuova edizione della rassegna "I dialoghi della storia". Primo appuntamento mercoledì 5 febbraio.

Con l’Anpi cogli l’Attimo fuggente della storia d’Italia
Vimercate, 01 Febbraio 2020 ore 14:27

Con l’Anpi cogli l’Attimo fuggente della storia d’Italia. Un’immagine del famoso film con protagonista Robin Williams è stato scelto per pubblicizzare il primo appuntamento della rassegna, in programma mercoledì 5 febbraio.

Con l’Anpi cogli l’Attimo fuggente della storia d’Italia

L’Anpi di Monza e Brianza, in collaborazione con il Teatro Binario 7, presenta un ciclo di incontri con la storia d’Italia. Tre i temi selezionati quest’anno: i diritti umani, la Costituzione cartacea e materiale e i linguaggi e pensieri di ieri e dell’oggi.

Educazione e scuola in-formazione e nuovi orizzonti del sapere: dalla Costituzione ad oggi… Questo il tema della prima serata di mercoledì, inizio alle 21 (Teatro Binario 7 – sala Picasso),  che avrà come relatore il professor Aluisi Tosolini.

“Scuola in-formazione – sottolineano i promotori dell’iniziativa –  vuole approfondire e discutere la tematica della formazione dei docenti, con la consapevolezza che quanto si impara all’università, dopo quindici o venti anni risulterà, nell’ambito della ricerca e vista la rapidità e l’accelerazione dei cambiamenti, ben presto superato.

“Riguarda una funzione differente del docente che diventa più un tecnico con cui affrontare tematiche, piuttosto che latore di un sapere. Riguarda gli alunni con differenti riferimenti culturali e percettivi e quindi con altri parametri con cui analizzare la realtà.

“Nell’articolo 3 della nostra Costituzione è presente la parola ‘rimuovere’ (gli ostacoli): riguarda numerosi aspetti sociali, di coscienza, di apertura alle opportunità. L’articolo 33 e la libertà d’insegnamento punta l’attenzione su un riesame dei contenuti, sulla ricerca saperi ‘utili’ in un’epoca dove si confonde informazione con sapere. L’articolo 34 comma 3, riguarda il riconoscimento del diritto allo studio”.

All’interno del Pil, il Prodotto interno lordo del Paese, rimarcano gli organizzatori,  la scuola risulta essere la Cenerentola per cui non ci sono mai fondi. Quindi si chiedono: “Quanto si è distanti dal dettato europeo saper concorrere ai livelli più alti della formazione per avere miglior accesso al mondo del lavoro?”

Domanda alla quale si cercherà di dare risposta nell’incontro di mercoledì. Ingresso gratuito, per info: Teatro Binario 7, via Filippo Turati 8, Monza – Tel. 039 2027002.

TORNA ALLA HOME