Animali

Concorezzo ed Enpa fianco a fianco a partire dal 2021

Accordo tra il Comune e il canile di Monza.

Concorezzo ed Enpa fianco a fianco a partire dal 2021
Cronaca Vimercatese, 14 Dicembre 2020 ore 11:32

Concorezzo ed Enpa insieme a partire dal 2021. Firmata una nuova convenzione tra il Comune concorezzese e il canile di Monza.

“Passo in avanti importante”

La nuova collaborazione è stata annunciata direttamente dal sindaco di Concorezzo Mauro Capitanio, che ha sottolineato l’importanza di un progetto che prenderà ufficialmente il via il prossimo 1 gennaio 2021.

Abbiamo siglato la convenzione con il canile di Monza gestito da Enpa – ha annunciato il borgomastro – In questo modo potenzieremo la ricerca dei proprietari di animali smarriti, le attività legate alle adozioni e all’aumento della sensibilità zoofila, i progetti didattici con le scuole e le visite guidate per aiutare soggetti fragili nella cura di paure e fobie. Ringrazio il nostro assessore Silvia Pilati per aver finalizzato anche questo punto del nostro programma”.

Proprio le nuove prospettive permettono al sindaco di guardare con ottimismo al futuro.

“Avevamo già un accordo con un canile, ma la collaborazione si limitava al recupero di animali randagi, anche esotici – spiega Capitanio – Con la nuova convenzione sono convinto che il nostro Comune compia un importante passo in avanti. Andremo infatti a instaurare una collaborazione più strutturata, in cui non ci sarà spazio solo per le iniziative tradizionali dei canili, ma potremo pensare a dei progetti educativi importanti, da esportare anche nelle scuole. In particolare andremo ad aiutare i ragazzi che soffrono di fobie o che presentano delle difficoltà a livello di socializzazione. La convenzione con Enpa è più onerosa per il Comune, ma allo stesso tempo di permette di pensare a un ventaglio di iniziative più ampio. Era da tempo che il nostro Sportello Animali ci sollecitava un accordo di questo tipo e siamo molto contenti di averlo sottoscritto”.

I primi riscontri sono decisamente positivi, come spiega lo stesso sindaco di Concorezzo. In tanti, infatti, sono stati colpiti positivamente dal nuovo accordo.

“Poter integrare nuovi servizi ha fatto da volano a tante persone, che si sono subito messe a disposizione come volontarie – conclude Capitanio – Sono convinto che collaborare con Enpa ci permetterà di raccogliere un numero ancora più elevato di volontari”.

TORNA ALLA HOMEPAGE

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità