Concorezzo, un tornado si “abbatte” sul Comune

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la sentenza di primo grado del Tar, condannando la Giunta a rifondere il danno alla ditta dei fratelli Meroni. L’Esecutivo Bernareggi, nel 2001, negò lo stanziamento dei fondi.

Concorezzo, un tornado si “abbatte” sul Comune
23 Gennaio 2017 ore 21:40

Di anni, per la ditta di elettronica Omr di proprietà dei fratelli Meroni, leader nella produzione di circuiti stampati per l’industria elettronica, ce ne sono voluti ben 15 per vedersi riconosciuto un diritto  negato all’allora Amministrazione comunale targata Alberto Bernareggi: il risarcimento di 270mila euro per i danni provocati dalla calamità naturale.

Ma con una grande differenza: se allora a pagare era direttamente lo Stato attraverso dei fondi ad hoc erogati alla Regione Lombardia, oggi, invece a dover risarcire i danni sarà il Comune e quindi i concorezzesi.

TUTTI I DETTAGLI DELLA NOTIZIA SUL GIORNALE DI VIMERCATE IN EDICOLA DA STAMATTINA, MARTEDI’, ANCHE NELLA VERSIONE SFOGLIABILE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia