Confartigianato a Bernareggio per parlare della manovra economica

Una serata per discutere di manovra economica e novità.

Confartigianato a Bernareggio per parlare della manovra economica
Vimercatese, 13 Febbraio 2019 ore 14:25

Manovra economica e incertezza sul futuro. Se ne parlerà martedì 19 febbraio alle 20.30 insieme ad Apa Confartianato all’interno dell’auditorium Europa.

L’incontro organizzato da Apa Confartigianato

Cosa cambierà concretamente nei prossimi mesi a seguito della recente manovra? Per fugare ogni dubbio e aiutare imprese e cittadini a orientarsi nei nuovi scenari, APA Confartigianato Imprese e il Comune di Bernareggio propongono un’occasione di approfondimento tecnico su diversi temi d’immediato interesse.

“La missione della nostra Associazione è semplice: essere vicini alle imprese con esperti che sostengano il loro lavoro ogni giorno, concretamente – spiega il Presidente di APA Confartigianato Imprese, Giovanni Barzaghi – Per questo abbiamo voluto un secondo in contro sui temi della Manovra, per rispondere alle tante richieste delle imprese di alleggerire il carico di comprensione dei punti nodali della Legge di Bilancio. Ci sono segnali di attenzione alle piccole imprese. Speriamo che contribuiscano, almeno in parte, a sostenere il nostro tessuto produttivo e a invertire la tendenza che vede l’Italia entrare in recessione tecnica. Ma l’impegno per rilanciare la nostra economia non si deve esaurire qui. Va alimentato con una costante attenzione ai 4 milioni di piccole imprese italiane e puntando con decisione sugli investimenti pubblici e su quelli privati”.

Si parlerà con gli esperti di Confartigianato delle principali novità della Manovra, in particolare di quota 100, flat tax ed estensione del regime forfetario, taglio IMU sui capannoni, sgravi INAIL e pace fiscale.

L’evento è GRATUITO e aperto alla cittadinanza, per partecipare è importante accreditarsi su eventi@apaconfartigianato.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia