“Confini di terra e mare” sbarca a Cavenago

Domenica alle 18 l'inaugurazione della mostra dedicata alle migrazioni.

“Confini di terra e mare” sbarca a Cavenago
Vimercatese, 29 Novembre 2018 ore 14:13

“Confini di terra e mare” sbarca a Cavenago. Domenica alle 18 verrà inaugurata la mostra fotografica di Francesco Malavolta dedicata alle migrazioni.

Una sintesi di dieci anni di lavoro

Francesco Malavolta è un fotogiornalista iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Calabria, impegnato da vent’anni nella documentazione dei flussi migratori che interessano il nostro continente. Collabora da sette anni con la Comunità Europea, in particolare con l’agenzia Frontex, agenzia di stampa internazionale come AssociadetPress, nonché organizzazioni internazionali quali UNHCR e OIM, MOAS. Le foto in mostra rappresentano una sintesi degli ultimi 10 anni di lavoro che sono segnati da un intensificarsi senza precedenti delle migrazioni stesse. Nelle immagini non vengono rappresentate solo le migrazioni in sè, ma anche la loro evoluzione, con una particolare attenzione ai protagonisti delle migrazioni stesse.

La mostra, che è gia stata presentata nei comuni di Vimercate, Mezzago e Bernareggio, verrà inaugurata domenica alle 18 a Palazzo Rasini, dove rimarrà per oltre un mese, fino al 6 gennaio 2019. Sarà visitabile il lunedì e martedì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00, il mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e il giovedì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00. Inoltre saranno previste aperture straordinarie in alcuni weekend del mese di dicembre comunicati attraverso il sito del Comune di Cavenago. L’esposizione si inserisce nel progetto SPRAR 29 dell’Azienda Speciale Consortile Offerta Sociale, di cui fanno parte 29 Comuni del vimercatese che da anni stanno lavorando insieme per affrontare la tematica delle migrazioni non solo dal punto di vista dell’accoglienza ma anche sotto il profilo culturale e di sensibilizzazione della cittadinanza.

Con altri occhi

L’inaugurazione della mostra sarà l’occasione anche per presentare il libro “Con altri occhi”, alla presenza del giornalista Daniele Biella e Bourama Sangarè. Nel testo sono descritte le testimonianze rese da alcuni richiedenti asilo accolti in paese, ai ragazzi delle scuole del nostro territorio. Al termine della presentazione si potrà degustare un aperitivo etnico preparato dall’associazione “La mano nella mano – onlus”, in collaborazione con l'”Associazione D.U.Ca.”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia