Giornata della Memoria

Consegnata la Medaglia d’onore ai famigliari di Ernesto Carzaniga

Il belluschese è stato prigioniero dei tedeschi dal 1943 al 1945.

Consegnata la Medaglia d’onore ai famigliari di Ernesto Carzaniga
Cronaca Vimercatese, 28 Gennaio 2021 ore 10:34

E’ stata consegnata ieri, mercoledì 27 gennaio 2021, la Medaglia d’onore ai famigliari di Ernesto Carzaniga. La cerimonia si è tenuta in Comune a Bellusco, in occasione della Giornata della Memoria.

La storia

Belluschese doc, Carzaniga è stato nelle mani dei tedeschi dal 1943 al 1945. Rientrato nella “sua” Corte del Pozzo proprio in occasione della festa del paese nel settembre del 1945, Carzaniga è scomparso a soli 56 anni anche a causa delle angherie subìte durante la prigionia nel lager di “VI-Versen” (campo di raccolta e di smistamento per i militari). Nato il 15 aprile del 1920 in Corte del Pozzo, Carzaniga ha indossato la divisa nel giugno del 1940, iniziando con le prime manovre militari in Italia. Poche settimane dopo, il trasferimento in Grecia per combattere nella battaglia del Mediterraneo, in particolare nell’isola di Rodi. Proprio qui Carzaniga venne arrestato dalle truppe tedesche, all’indomani dell’armistizio dell’8 settembre: un arresto cui fece seguito la deportazione nel campo di lavoro. Destinato ai lavori agricoli, Ernesto Carzaniga rimase in Germania fino al settembre del 1945, facendo rientro a Bellusco proprio in occasione della festa del paese. Una coincidenza che rese ancora più speciale il ritorno di Carzaniga nella “sua” Corte del Pozzo. Una Corte mai abbandonata e dove ancora oggi vive una delle figlie di Ernesto, nata dal matrimonio con l’amata Angelina.

La cerimonia

Nella giornata di ieri, mercoledì 27 gennaio 2021, la famiglia di Ernesto Carzaniga ha ricevuto la Medaglia d’onore ai cittadini italiani deportati e internati nei lager nazisti. La cerimonia si è tenuta in Comune a Bellusco, visto che il tradizionale appuntamento in Prefettura a Monza non si è potuto svolgere a causa delle normative anti-Covid. Alla presenza del sindaco Mauro Colombo, di parte della Giunta comunale, del Comandante della Stazione dei carabinieri di Bellusco luogotenente Giovanni De Mola e del Comandante del corpo di Polizia locale Brianza Est Alessandro Benedetti, Rina Carzaniga, visibilmente commossa, ha ritirato la Medaglia in memoria del padre, la cui figura è stata ricordata in una lettera letta dalla cugina ed ex sindaco di Bellusco Irene Colombo. Presenti anche i rappresentanti degli Alpini e dell’Anpi.

“Sono molto orgoglioso di poter consegnare questa Medaglia a Rina – ha spiegato il sindaco Mauro Colombo – E’ una grande emozione essere qui oggi, in una giornata così importante e significativa. Abbiamo l’obbligo e il dovere di non dimenticare storie come quella di Ernesto Carzaniga”.

2 foto Sfoglia la gallery

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli