Prospettive

Contagi in rallentamento, ma si frena sull’arancione

Il sindaco: "Speriamo in un allentamento delle restrizioni". Ma si attende il Governo

Contagi in rallentamento, ma si frena sull’arancione
Cronaca Monza, 27 Novembre 2020 ore 08:36

Rallentano finalmente i contagi in provincia di Monza e Brianza, ma è ancora presto per vedere all’orizzonte il passaggio in zona arancione. Ad annunciare l’attesa per l’allentamento delle misure il sindaco Dario Allevi. Ma a frenare sarebbe stato il Governo che ha chiesto alla Lombardia di attendere ancora.

La situazione a Monza e Brianza

Ieri, giovedì 26 novembre, dopo  l’incontro programmato tra i sindaci dei capoluoghi lombardi e i vertici regionali, a dare uno spiraglio di speranza alla Brianza ci ha pensato il sindaco di Monza Allevi. “I dati che ci sono stati presentati relativi all’epidemia appaiono finalmente incoraggianti, con una pressione in calo negli ospedali e ai pronto soccorso, un numero di guariti in crescita e un indice di contagio Rt ormai consolidato – ha spiegato il primo cittadino di Monza – È chiaro che l’allarme non è affatto rientrato e che l’emergenza non è finita, ma i principali indicatori fanno pensare ad un prossimo allentamento delle restrizioni anche nel nostro territorio: è un auspicio, questo, condiviso all’unanimità da tutte le 12 città capoluogo”.

Ora si attende il Governo

Il confronto tra Regione e Governo, però, non ha ancora portato a una decisione. “Ad oggi non conosciamo la data in cui effettivamente potremo entrare nella cosiddetta “area arancione” (tanto attesa dai commercianti e dalle numerose famiglie dei ragazzi di seconda e terza media)”, ha aggiunto Allevi. E infatti ieri sera c’è stata ancora tensione tra il Governatore Attilio Fontana e Roma. “Nonostante la mia opposizione, il Governo intende mantenere in vigore fino al 3 dicembre le attuali misure restrittive e, quindi, lasciare la Lombardia in zona rossa”, ha annunciato ieri sera Fontana. Il governatore ha fatto presente i sacrifici dei lombardi e la sussistenza dei requisiti per un passaggio in zona arancione dopo il miglioramento delle condizioni dei contagi e degli ospedali in queste settimane. Ora la palla passa al Governo, che dovrà decidere se aspettare il 3 dicembre per il passaggio in zona arancione o anticipare la decisione.

Gli ultimi dati

Intanto anche in Brianza rallenta il contagio. Monza è ormai da qualche giorno con dati di crescita dei positivi a due cifre dopo settimane a tre. Ieri erano infatti 85 in più i positivi, dopo due giorni a  +58 e +54. E anche in Brianza ieri sera i contagi erano calati rispetto alle settimane precedenti, come si legge qui. I pazienti ricoverati in ospedale sono diventati 416, mentre erano 427 il giorno prima. La minor pressione sul nosocomio è principalmente imputabile ai trasferimenti dei pazienti su altri ospedali, anche se da qualche giorno sta finalmente diminuendo anche la richiesta di intervento per pazienti positivi.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità