Lo studio

Contagio sovrastimato: una persona su sei a contatto con il Covid

I dati elaborati da Cab Polidiagnostico in un interessante screening su quasi 2000 pazienti.

Contagio sovrastimato: una persona su sei a contatto con il Covid
25 Giugno 2020 ore 11:24

“Una persona su sei è venuta a contatto con il virus” . Lo afferma Paolo Godina, direttore di Cab Polidiagnostico di Barzanò, analizzando un interessante screening sui quasi 2000 pazienti sottoposti ai test Anticorpi anti Sars-Cov-2 IgG presso i centri Glab.

Una persona su sei a contatto con il Covid

Il laboratorio del gruppo utilizza la metodica Abbott con un dosaggio immunologico chemiluminescenze a cattura di micro particelle (cmia). «” dati parlano dell’82,3% di pazienti negativi, mentre il 16,1% è positivo. In questo caso parliamo di persone venute in contatto con il virus che hanno sviluppato anticorpi e che necessitano di verifica dell’infettività , ma sono verosimilmente immuni – continua Godina – Resta un residuo 1,6% di test dubbi che necessitano di ulteriori approfondimenti diagnostici”.

Contagio sovrastimato

I primi 200 tamponi realizzati evidenziano il 94,2% negativi, 3,4% positivi (con carica virale elevata e potenzialmente infettivi) e il 2,4% con carica virale bassa. “I risultati parziali indicano un dato di contagio non è elevatissimo. Riteniamo che sia addirittura sovrastimato, in realtà la popolazione che è venuta a contatto con il virus è più bassa, poiché le persone che si sono “precipitate” a fare l’esame nelle prime settimane sono probabilmente persone che hanno avuto sintomi, oppure sono state a contatto con pazienti positivi. Questi dati, a disposizione dei Medici di Medicina Generale e dell’Ats, possono aiutare a isolare i pazienti ancora potenzialmente infetti e a gestire al meglio l’andamento della Pandemia che in questo periodo sembra darci fortunatamente tregua”.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia