Cronaca
Operazione

Controlli a tappeto della Polizia, denunciato un italiano: aveva con sé un coltello di 18 centimetri

Giornata intensa nei Comuni di Bellusco, Mezzago, Cavenago e Ornago. Verifiche anche a Biassono.

Controlli a tappeto della Polizia, denunciato un italiano: aveva con sé un coltello di 18 centimetri
Cronaca Vimercatese, 24 Marzo 2022 ore 10:00

Controlli a tappeto della Polizia, denunciato un italiano: aveva con sé un coltello di 18 centimetri. Giornata intensa nei Comuni di Bellusco, Mezzago, Cavenago e Ornago. Verifiche anche a Biassono.

Servizio straordinario disposto dal Questore

Il servizio straordinario è andato in scena ieri, mercoledì 23 marzo 2022, su indicazione del Questore di Monza Marco Odorisio. Nell’ambito delle attività di prevenzione generale, vigilanza e controllo del territorio svolto dalla Questura in chiave di "ascolto e risposte alle comunità", gli agenti di Polizia, in collaborazione con equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Milano e del Comando di Polizia locale Brianza Est, hanno svolto controlli mirati nelle aree cittadine, nonché degli esercizi commerciali più sensibili sotto il profilo della criminalità diffusa e dei fenomeni di degrado urbano dei comuni di Ornago, Bellusco, Cavenago e Mezzago. Nel corso dei servizi, caratterizzati anche da posti di controllo in corrispondenza di alcuni snodi stradali di rilievo (nello specifico all'uscita autostradale SP 176 a Cavenago e vi Roma a Ornago) finalizzati anche al rispetto della normativa anti Covid e che hanno interessato le aree di via Roma e Via Carlo Porta a Ornago, Piazza Libertà e Via Campania a Cavenago, Via Concordia a Mezzago, via Circonvallazione a Bellusco, sono state controllate 103 persone, di cui 20 positivi in Banca Dati Interforze, 24 veicoli e 7 esercizi commerciali.

Rinvenuto un coltello di 18 centimetri

Durante le verifiche nei confronti di un cittadino a bordo della sua auto, i poliziotti hanno rinvenuto un coltello con apertura manuale e lunghezza complessiva di 18 centrimetri (8 cm di lama), poi sequestrato. Il suo proprietario è stato denunciato per porto fuori dall’abitazione e senza giustificato motivo di strumento atto ad offendere.

Controlli anche a Biassono

Sempre nell’ambito dell’attività di prevenzione e controllo svolta dalla Divisione Polizia Anticrimine, il Questore ha adottato un foglio di via dal comune di Biassono della durata di tre anni nei confronti di un cittadino italiano del 69, resosi responsabile della commissione di numerosi furti in concorso, nonché un avviso orale nei confronti di una cittadina italiana del 76, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, la persona e la pubblica amministrazione. Controlli analoghi sul territorio proseguiranno anche nelle prossime settimane.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie