Cronaca
A Lissone

Controllo straordinario del territorio: fioccano contravvenzioni e denunce

Sotto la lente dei Carabinieri della Compagnia di Desio 6 esercizi pubblici, 88 persone e 50 veicoli.

Controllo straordinario del territorio: fioccano contravvenzioni e denunce
Cronaca Monza, 16 Ottobre 2022 ore 11:24

Nel fine settimana, in occasione della festa della città, a Lissone è stato effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato a prevenire comportamenti violenti e reprimere azioni delittuose e, più in generale, a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Controllo straordinario del territorio

L’azione sinergica condotta da Carabinieri della Compagnia di Desio e Amministrazione comunale ha permesso di realizzare un vasto e articolato sistema di controllo del territorio, con numerosi posti di controllo lungo le arterie di accesso alla città e nel centro storico, con particolare attenzione alle piazze interessate dal tradizionale evento.

Controllati esercizi pubblici, persone e veicoli

I carabinieri impegnati, dodici in tutto, hanno proceduto al controllo di 6 esercizi pubblici, 88 persone e 50 veicoli. Nel corso del servizio i militari hanno anche avanzato alla Questura di Monza una proposta di sospensione della licenza in base all’articolo 100 del Tulps, nei confronti di un locale non poco lontano dal Comune.

Denunciato un 34enne di Monza per tentato furto

Tra gli obiettivi dei controlli la prevenzione e repressione dei reati in genere, con riguardo a quelli di natura predatoria ed in materia di stupefacenti. I militari, a questo proposito, hanno deferito all’autorità giudiziaria un 55enne, residente nel comasco, per falsità materiale commessa da privato: è stato fermato a bordo del motociclo Yamaha T-Max con targa alterata. Nei guai anche un 34enne di Monza per tentato furto di generi alimentari commesso all’interno di un supermercato, e un 19enne residente in Brianza colto mentre stava danneggiando diverse autovetture parcheggiate in strada.

Nei guai per ricettazione: era in sella a uno scooter rubato

Un 35enne residente in provincia è stato denunciato per ricettazione: durante un controllo alla circolazione stradale è stato fermato a bordo di uno scooter Kymko con targa contraffatta e dai successivi accertamenti il motociclo è risultato oggetto di furto. Infine, una cinquantenne è stata sorpresa alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico superiore a 0,8 g/l. Inoltre, sono stati segnalati all'autorità amministrativa tre persone pizzicate in possesso di droga: sequestrati cocaina e hashish.

Seguici sui nostri canali
Necrologie