Controllo del territorio a Monza, lavoro incessante dei Carabinieri

Diverse denunce in stato di libertà e anche una segnalazione in Prefettura

Controllo del territorio a Monza, lavoro incessante dei Carabinieri
15 Maggio 2017 ore 08:44

Controllo del territorio a Monza. Il lavoro dei Carabinieri non si ferma mai e anche nelle ultime settimane è proseguito l’intervento di “mappatura” della città, evidenziando alcune criticità. Molte le denunce in stato di libertà e anche una segnalazione in Prefettura. Un intervento di monitoraggio costante, da parte dei militari dell’Arma che in settimana ha permesso di denunciare un 63enne italiano incensurato e un 47enne bulgaro incensurato per aver rottamato in una ditta di autodemolizioni di Monza una vettura provento di furto. Ma non solo. Denunciati anche un 36enne albanese, un 37enne di origine marocchina e un 35enne egiziano con precedenti vari per violazione della normativa in materia di immigrazione. E poi un 36enne italiano è stato denunciato per rifiuto di sottoporsi all’accertamento del tasso alcolemico. Un 30enne di Monza trovato in possesso di oggetti atti a offendere e un 36enne di origine marocchina con precedenti vari trovato in possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli. Segnalato in Prefettura due persone trovate in possesso di hashish.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia