Coronavirus

Cooperativa chiusa, contagiata una dipendente

La direzione ha disposto la sanificazione di tutti gli ambienti, si attendono comunicazioni sulla riapertura del supermercato

Cooperativa chiusa, contagiata una dipendente
Caratese, 23 Marzo 2020 ore 10:54

Cooperativa chiusa temporaneamente, contagiata una dipendente del supermercato di via Don Meroni 1 a Triuggio.

Cooperativa chiusa

L’ItalCoop è chiusa da sabato pomeriggio per un caso inizialmente sospetto poi accertato di Coronavirus, come si è appreso dalla pagina Facebook del Comune. “Siamo venuti a conoscenza che il supermercato ItalCoop di via Don Meroni 1 è stato chiuso, nel pomeriggio di ieri (sabato), per un caso sospetto di Coronavirus. In collaborazione e sinergia con la Cooperativa, stiamo monitorando l’evolversi della situazione, in attesa che la proprietà ci confermi ufficialmente il caso e quindi porre in essere l’applicazione dei rigidi protocolli previsti in questo caso dall’Agenzia di Tutela della salute Brianza. Sarà nostra cura informare tempestivamente la popolazione nelle prossime ore, in merito agli sviluppi” il primo messaggio apparso sulla pagina Facebook.

Confermato il caso di Coronavirus

“Comunicazione in merito alla chiusura temporanea della ItalCoop di Triuggio – si legge sulla pagina Facebook del Comune – E’ stato confermato il caso di positività al Covid-19 di una risorsa umana del supermercato ItalCoop chiuso nel pomeriggio di sabato 21 marzo. Nel pomeriggio di oggi (domenica) la direzione della Cooperativa ha disposto la sanificazione di tutti gli ambienti. Rimaniamo in attesa di comunicazioni, relative all’applicazione dei protocolli previsti in questo caso dall’Agenzia di Tutela della Salute Brianza. Sarà nostra cura informare tempestivamente la popolazione, nelle prossime ore, in merito alla riapertura dell’esercizio commerciale”.

Si può fare la spesa in un altro paese vicino

“Si comunica che temporaneamente la Italcoop di Triuggio è chiusa in attesa che ATS stabilisca i protocolli previsti in questo caso – il comunicato del Comune si questa mattina (lunedì 23 marzo) – In seguito a quanto disposto dal DPCM del 22 marzo, si comunica che al momento non è possibile uscire dal territorio se non nei casi previsti (motivi di salute, di assoluta urgenza e comprovate esigenze lavorative). La Prefettura ha però da poco comunicato che, dai Comuni dove si è registrata la chiusura di attività di vendita di generi alimentari o di farmacie, è possibile lo spostamento verso un Comune limitrofo al fine di poter far fronte ai bisogni di approvvigionamento di beni di prima necessità”. Per informazioni Polizia locale 0362-997644 o cellulare 335-8495224.

I contagiati in paese

La Prefettura ha confermato che a Triuggio sono registrati, dall’inizio dell’emergenza ad oggi, lunedì 23 marzo, 7 casi positivi di Coronavirus (di cui uno deceduto). Sono 23 invece le persone sottoposte a sorveglianza attiva oltre ad altre 5 che il 20 marzo hanno terminato il periodo di isolamento. Tali persone sono vigilate perché sono state in contatto con persone positive al virus, non obbligatoriamente residenti a Triuggio. Nessuno dei casi positivi segnalati risultava prima essere in sorveglianza attiva. Seguiranno aggiornamenti sui dati di eventuali contagiati e sorvegliati.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia