Il cordoglio del sindaco per i coniugi uccisi dal treno

"Siamo al lavoro per far sì che simili tragedie non si ripetano".

Il cordoglio del sindaco per i coniugi uccisi dal treno
Seregnese, 13 Dicembre 2017 ore 15:14

All’indomani della morte dei coniugi Michele Lorusso e Maria Giuseppina Jacobazzi, travolti e uccisi dal treno, il sindaco Maurilio Longhin porta ai familiari delle vittime la vicinanza di tutta Cesano: “Esprimo prima di ogni altra considerazione la costernazione, mia personale, dell’Amministrazione comunale e dell’intera città, insieme alla vicinanza e ai sentimenti di cordoglio ai familiari delle vittime”.

“Una tragedia incredibile”

In una nota ufficiale diramata dal Palazzo, il primo cittadino ricorda che “non utilizzare i sottopassi veicolari e pedonali che consentono di superare la ferrovia in totale sicurezza, non esime il pedone ed il ciclista dal dovere attendere l’apertura del passaggio a livello“. Una premessa che non esclude interventi per scongiurare simili tragedie.

Aperto un confronto con Regione e Ferrovie Nord

“Siamo consapevoli – continua Longhin – delle difficoltà che derivano dalle prolungate attese ai passaggi a livello, dai ritardi e dalle soppressioni dei treni. Per questa ragione, con le Amministrazioni di Meda, Seveso e Varedo, ci stiamo confrontando con Regione e Ferrovie Nord per chiedere azioni che assicurino il miglioramento del servizio e facciano sì che simili tragedie non abbiano la possibilità di ripetersi. Questo – conclude il primo cittadino di Cesano – pur nella consapevolezza che, di fronte all’imponderabile, qualsiasi condotta può risultare vana”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia