Coronavirus, il Comune di Monza aggiorna i servizi essenziali

L’emergenza coronavirus non ferma il Comune. Il sindaco Dario Allevi con un'ordinanza ha aggiornato i servizi essenziali garantiti

Coronavirus, il Comune di Monza aggiorna i servizi essenziali
Monza, 01 Aprile 2020 ore 15:07

L’emergenza coronavirus non ferma il Comune. Il sindaco Dario Allevi con l’ordinanza n. 44 del 27 marzo ha definito i servizi essenziali e di pubblica utilità che devono garantire il loro funzionamento anche nell’attuale fase di crisi sanitaria.

La mappa dei servizi essenziali

Dal sociale alla sicurezza, passando per rifiuti e servizi cimiteriali, tanti i settori dove i cittadini potranno trovare risposte, chiarimenti e supporto oltre a fare segnalazioni in queste giornate di emergenza. Questi i servizi essenziali dell’ordinanza che resterà in vigore fino al 5 aprile: segretariato sociale professionale, tutela minori e supporto alla famiglia, adulti e inclusione, anziani e disabili, emergenza freddo e grave marginalità, asilo notturno, assistenza domiciliare per non autosufficienti, pasti a domicilio a persone anziane e non autosufficienti e sottoposte a sorveglianza sanitaria obbligatoria, gestione numero di emergenza per anziani, Protezione civile, Polizia Locale, sistemi informativi comunali, sicurezza sul lavoro, protocollo generale, gestione magazzino/approvvigionamenti, servizio apertura, custodia, chiusura del Palazzo comunale, servizi badanti urgenti e indifferibili, segreteria sindaco e comunicazione, supporto organi istituzionali, segreteria generale, servizi di anagrafe urgenti e indifferibili, servizi cimiteriali limitatamente al trasporto, ricevimento e seppellimento delle salme, ordinanze a carattere di urgenza, tutele giuridiche urgenti e indifferibili, servizi attinenti alla manutenzione del patrimonio comunale, servizi indifferibili del personal, permessi manomissione e occupazione suolo pubblico in via d’urgenza, procedure di gara e contratti in via d’urgenza, servizi attinenti alla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani e speciali, gestione entrate e uscite, notifiche a casa comunale, servizi attinenti alla tutela ambientale, centralino, servizi attinenti alle attività di gestione del verde urbano e disinfestazione indifferibili, trattamenti sanitari obbligatori.

Coronavirus, confermati i divieti per il Parco

L’ordinanza firmata dal sindaco ha poi confermato, sempre fino al 5 aprile, il divieto assoluto di ingresso di persone e veicoli nel Parco di Monza. Un provvedimento che era stato preso nelle scorse settimane quando il messaggio di sensibilizzazione a restare in casa era stato disatteso da moltissimi cittadini che, complici le temperature miti di quei giorni avevano preso d’assalto il polmone verde cittadino aumentando così le possibilità di contagio da coronavirus.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia