Coronavirus

Coronavirus, don Ezio Bisello ricoverato in gravi condizioni

Per dieci anni parroco di Ronco Briantino, è stato anche insignito della cittadinanza onoraria

Coronavirus, don Ezio Bisello ricoverato in gravi condizioni
Vimercatese, 17 Marzo 2020 ore 21:24

Don Ezio Bisello, ex parroco di Ronco Briantino, è ricoverato in gravi condizioni a causa del Coronavirus.

Una notizia terribile per la comunità ronchese, che l’indimenticato sacerdote ha guidato per un decennio, dal 1998 al 2008. Don Ezio avrebbe contratto il virus qualche giorno fa, e da allora si trova ricoverato presso il Policlinico di Milano. Stando a fonti molto vicine al Monsignore, le sue condizioni sarebbero molto serie, addirittura gravissime.

Una vita consacrata a Dio

Ordinato sacerdote nel 1980 dall’allora Arcivescovo Carlo Maria Martini,  don Ezio ha iniziato il suo sevizio sacerdotale ricoprendo l’incarico di vicario parrocchiale a San Fermo, in provincia di Varese, vanendo trasferito l’anno seguente a Gallarate, sempre come vicario parrocchiale. Nel 1991 il trasferimento a Somma Lombardo, dove svolse il servizio presso l’oratorio femminile prima di essere nominato responsabile della parrocchia “Santa Maria Maddalena” sempre nella cittadina del varesotto. Nel 1998 un altro trasferimento, questa volta proprio a Ronco Briantino, dove don Ezio resta fino al 2008, anno in cui l’arcivescovo Cardinal Dionigi  Tettamanzi lo nomina parroco a Biumo Superiore. Fino al 2014, quando l’arcivescovo cardinale Angelo Scola lo chiama in Duomo a Milano e lo nomina Monsignore presso la stessa Cattedrale e Vice Cerimoniere del Duomo.

Nel 2005, nella parrocchia di Sant’Ambrogio, ha festeggiato insieme alla comunità il 25esimo anniversario di via sacerdotale; mentre nel 2008 l’allora sindaco Francesco Colombo lo aveva insignito della cittadinanza onoraria, suggellando un straordinario rapporto che don Ezio aveva saputo creare con la “sua” Ronco Briantino, visitata per l’ultima volta nel 2017.

I fedeli di tutte le comunità in cui ha prestato servizio ora pregano per le sue condizioni di salute, con l’augurio che l’amato sacerdote possa rimettersi al più presto.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia