Sale il numero dei contagiati

Coronavirus, due nuovi casi a Desio e controlli della Polizia Locale sui divieti

L'appello del sindaco: "State a casa", l'invito anche dai megafoni delle auto di vigili e Protezione Civile.

Coronavirus, due nuovi casi a Desio e controlli della Polizia Locale sui divieti
Desiano, 10 Marzo 2020 ore 20:09

Coronavirus, due nuovi casi a Desio e controlli sui divieti della Polizia Locale. A dare la notizia è stato direttamente il primo cittadino, Roberto Corti.

Due nuovi casi, i contagiati salgono a tre

Salgono quindi a tre i casi di Coronavirus a Desio. “Tutte le persone che hanno avuto contatti con loro sono state individuate da Ats e messe in quarantena – ha affermato il sindaco –  Cambiare i nostri comportamenti è la cosa fondamentale. Il messaggio ‘Io resto a casa’ è il messaggio più semplice e determinante per superare questo difficile momento. Usiamo i comportamenti giusti. Se non serve non bisogna andare in giro, no ad assembramenti, pensiamo ai nostri nonni e atteniamoci alle indicazioni”.

In Comune si va solo su appuntamento

“Anche in Comune ci siamo attivati – ha proseguito – Il Comune è aperto ma lavora in modo differente. Si lavora al telefono e su appuntamento. Si va in Comune solo su appuntamento. Ricordiamoci, i comportamenti individuali sono la chiave di volta per il periodo che si sta vivendo”. Nel corso della giornata attivate postazioni di controllo della Polizia Locale. “I controlli – ha ricordato il sindaco –  servono per fare in modo che le persone si rendano conto che i comportamenti individuali sono fondamentali”.

Il messaggio del sindaco

Indicazioni che il sindaco Roberto Corti ha dato attraverso un videomessaggio: “E’ importante più che mai agire con responsabilità individuale. Faccio appello ai ragazzi: evitate di uscire e di avere contatti ravvicinati, dovete avere la consapevolezza che potete essere, come tutti, veicoli di distribuzione del virus.”

Controlli serali per esercizi pubblici e assembramenti

Da stasera la Polizia Locale inizierà i controlli serali fino alle 22 per esercizi pubblici e assembramenti. Da oggi pomeriggio allestiti un furgone della Protezione Civile e un’auto dei vigili che hanno iniziato a girare per la città con un megafono per invitare i cittadini a stare a casa. Intanto, diverse le attività commerciali che questa settimana hanno deciso di tenere chiuso.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia