Cesano Maderno

Coronavirus e movida: il sindaco vieta le bevande take away

In strade, piazze e giardini non si può più bere alcolici in bottiglie di vetro o lattine.

Coronavirus e movida: il sindaco vieta le bevande take away
Seregnese, 13 Giugno 2020 ore 10:14

Coronavirus e movida: il sindaco Maurilio Longhin ha firmato un’ordinanza che resterà in vigore fino al 31 agosto.  Ieri sera, venerdì 12 giugno 2020, alle 22, il debutto del provvedimento.

Coronavirus e movida: ordinanza del sindaco

A Cesano Maderno, fino al 31 agosto, stringenti misure per prevenire assembramenti e contagi da Covid. Lo dispone un’ordinanza firmata dal sindaco.  In particolare, il provvedimento prevede che dalle 22, dal giovedì alla domenica, sia vietata la vendita per asporto di qualsiasi bevanda. E questo per tutte le tipologie di esercizi pubblici, senza distinzioni, ristoranti compresi.

Al bando bottiglie di vetro e lattine

L’ordinanza prevede inoltre il divieto di consumare bevande alcoliche in bottiglie di vetro o lattine, “su aree pubbliche o private ad uso pubblico, compresi parchi, giardini e ville”. Il sindaco ha preso la decisione dopo un incontro con i gestori dei locali che più attirano giovani e giovanissimi e un confronto con il Prefetto Patrizia Palmisani , che il 27 maggio, raggiunta da segnalazioni di “assembramenti in città presso i pubblici esercizi nelle fasce serali”, aveva chiesto a Longhin di adottare “ogni iniziativa volta a garantire il rispetto delle misure di contrasto e contenimento del contagio”.

Sanzioni pesantissime per i trasgressori

Per i trasgressori è prevista una sanzione amministrativa da 400 a 3mila euro, ma si rischia anche la chiusura dell’attività fino a sette giorni: saranno i Carabinieri e la Polizia Locale ad eseguire i controlli.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia