Seregno

Il Coronavirus mette nei guai anche… i gatti

Sospese iniziative e raccolte di cibo, l'associazione Cani e mici per amici chiede aiuto per la colonia felina che assiste in Brianza

Il Coronavirus mette nei guai anche… i gatti
Seregnese, 26 Marzo 2020 ore 09:30
Il Coronavirus mette nei guai anche… i gatti. Per l’emergenza sanitaria sospese le iniziative e le raccolte di cibo: l’associazione Cani e mici per amici di Seregno chiede aiuto per la colonia felina.

Coronavirus, anche i gatti in difficoltà

L’associazione Cani e mici per amici di Seregno lancia un appello per aiutare i gatti. “A causa dell’attuale emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus, anche noi come Associazione siamo in difficoltà perché tutte  le iniziative e le raccolte di cibo sono state sospese” spiega la presidente, Alessia Resnati.

Oltre 150 i gatti curati dall’associazione

Sono oltre 150 i gatti delle colonie feline di cui si occupa l’associazione in Brianza, due dei quali disabili. “Fortunatamente possiamo contare sulla collaborazione di diversi volontari che partono da casa armati di mascherina, guanti e autodichiarazione oltre a tanta, tanta buona volontà – aggiunge la presidente di Cani e mici per amici – Però abbiamo bisogno di aiuti perché non abbiamo più scorte”.

L’associazione deve comprare le scorte

L’associazione sottolinea la necessità di “comprare tutte le pappe necessarie e non sappiamo per quanto tempo. Chi ha un animale potrà ben capire che la spesa è ingente e non sopportabile soltanto da noi. Per questo siamo costretti a chiedere… una zampa a tutti”. Per aiutare Cani e mici per amici durante il periodo di emergenza sanitaria si può consultare la pagina Facebook dell’associazione.

Torna alle notizia della home page

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia