Il dato a Lissone

Coronavirus, la Polizia locale controlla quasi 400 persone

Gli agenti della Polizia locale di Lissone, coordinati dal comandante Ferdinando Longobardo, monitorano costantemente il territorio e le attività commerciali

Coronavirus, la Polizia locale controlla quasi 400 persone
Monza, 02 Aprile 2020 ore 13:32

Per contrastare il diffondersi del coronavirus, la Polizia locale di Lissone ha già controllato quasi 400 persone a piedi o in automobile.

Coronavirus, controlli a tappeto

Nel corso del mese di marzo gli agenti del Comando di via Gramsci hanno controllato complessivamente 396 persone tra quelle a piedi e quelle a bordo (e al volante) di veicoli e moto.

Il mese scorso si è concluso con 29 segnalazioni per violazione dell’articolo 650 del Codice Penale con annessa comunicazione di reato alla Procura della Repubblica; dall’entrata in vigore del decreto che ha introdotto la sanzione amministrativa (il 25 marzo) in 13 casi si è aggiunta anche un’ulteriore, e costosa, sanzione amministrativa.

Nessuna persona fermata nel corso dei controlli ha invece rilasciato false attestazioni o compromesso la propria posizione fornendo agli operatori, coordinati dal comandante Ferdinando Longobardo, false dichiarazioni sulle identità proprio o di altri.

Dal report della Polizia locale emerge una situazione per gran parte positiva, nella quale però qualcuno persevera nel non rispettare le disposizioni imposte; da parte mia va il ringraziamento a tutto il Comando per il meticoloso lavoro svolto ogni giorno mettendo in campo almeno 3 pattuglie per ciascun turno di lavoro.

Questo il commento del sindaco Concetta Monguzzi che ha anche voluto ringraziare gli agenti che, quotidianamente, garantiscono la presenza di almeno tre pattuglie sul territorio comunale.

Controlli  negli esercizi commerciali

Moltissimi anche i controlli all’interno degli esercizi commerciali della città. Sono stati infatti ben 287 gli esercizi controllati e in un solo caso si è verificato il mancato rispetto delle disposizioni governative e regionali.

In quest’ultimo caso il Comando ha proceduto con una denuncia a carico del titolare dell’attività. Questo elemento dimostra come da parte dei commercianti e degli imprenditori lissonesi ci si sia attenuti scrupolosamente alle indicazioni fornite dalla Presidenza del Consiglio e dalla Regione Lombardia.

L’attività della Polizia locale è stata costante per il monitoraggio e deterrente; ad inizio settimana, le pattuglie hanno diffuso nuovamente un messaggio invitando la popolazione a rimanere al proprio domicilio.

Gli agenti in servizio hanno operato dotati di tutti i Dispositivi di protezione individuale (guanti e mascherine) a disposizione per garantire la propria sicurezza e la propria salute.

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia