Coronavirus, a Monza saliti a 257 i contagi

Coronavirus, a Monza saliti a 257 i contagi. Il sindaco: "I numeri dei giorni scorsi erano stati più confortanti, speriamo negli effetti dei divieti"

Coronavirus, a Monza saliti a 257 i contagi
Monza, 26 Marzo 2020 ore 09:32

Coronavirus, a Monza saliti a 257 i contagi. Lo ha reso noto nella tarda serata di ieri il sindaco Dario Allevi. Numeri in aumento dopo che martedì il dato parlava di 244 persone positive a Covid 19, mentre lunedì (riferito però all’aggiornamento di domenica) i contagi erano assestati a 214 casi dopo che appunto nei tre giorni del fine settimana era stata oltrepassata quota 200. Un aumento che sabato aveva portato il sindaco a registrare un messaggio audio con l’invito a restare in casa diramato poi con l’altoparlante da quattro pattuglie della Polizia locale. Giornate del resto drammatiche che purtroppo nel fine settimana hanno visto anche la morte del parroco Triante-San Carlo-San Giuseppe, don Franco Carnevali.

Il commento del sindaco

“Nei giorni scorsi i numeri su Monza come in altre zone erano stati più confortanti – ha ammesso Allevi – Ora attendiamo i prossimi giorni per capire dalle autorità sanitarie se le misure più restrittive, adottate circa due settimane fa, riusciranno finalmente a rallentare l’epidemia da Coronavirus”. Il primo cittadino di fronte all’emergenza  e alla drammaticità di questi giorni ha però voluto ringraziare chi si sta impegnando dando in qualche modo supporto a medici, infermieri, operatori del Pronto soccorso e del pronto intervento. “Storie e testimonianze che mi rendono orgoglioso di essere il sindaco di questa città”, ha aggiunto Allevi ricordando l’iniziativa messa in campo nei giorni scorsi da un gruppo di ristoratori monzesi, dalla Curva Davide Pieri, da BranCo, dall’associazione Carabinieri impegnati nella consegna dei pasti a strutture ospedaliere e Croce Rossa. Un’iniziativa, quella degli ultras biancorossi, che aveva seguito di pochi giorni l’affissione di uno striscione a ringraziare medici e infermieri del San Gerardo.

Guerra al Coronavirus, le strategie dei prossimi giorni

Intanto il sindaco è tornato anche sulle misure prese dal Governo nella serata di sabato per capire come concretizzare e rendere ancora più efficaci le misure e i provvedimenti per diminuire i contagi da Coronavirus. “E’ fondamentale la chiarezza e la tempestività di queste comunicazioni alle Amministrazioni locali – ha aggiunto ancora Allevi – Nel frattempo, abbiamo prorogato in città la sospensione del disco orario e dei divieti di sosta per il lavaggio strade. In questi giorni ho anche chiesto a gran voce a Regione Lombardia che mandino presto “rinforzi” per quanti sono in prima linea al San Gerardo da più di un mese ormai”. Da parte sua, tornando alle iniziative adottate, l’Amministrazione comunale aveva provveduto nei giorni scorsi a far partire un intervento di sanificazione nelle strade oltre a intensificare, attraverso la Polizia locale, gli accessi in città e gli spostamenti sul territorio comunale.

TORNA ALLA HOME

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia