Cronaca

Coronavirus, panico a San Fruttuoso: donna scappa dalla quarantena

La 32enne, sottoposta al tampone nel pomeriggio, si è allontanata dal suo alloggio di Triante

Coronavirus, panico a San Fruttuoso: donna scappa dalla quarantena
Monza, 11 Aprile 2020 ore 10:01

Sarebbe dovuta rimanere in casa, in quarantena, nell’alloggio di via Vittorio Veneto, a Triante (Monza), che divide con una connazionale positiva al coronavirus. Invece la donna, rifugiata di origini nigeriane, ha pensato bene di scappare arrivando fino a San Fruttuoso, dove lavora un suo parente.

La fuga fino a San Fruttuoso

E’ stato necessario l’intervento del 118, della Polizia e dei Carabinieri ieri sera – venerdì 10 aprile – in via Valosa di Sopra, a San Fruttuoso. La 32enne, che alloggia nella struttura gestita dalla cooperativa Ubuntu, nel pomeriggio di ieri è stata sottoposta al tampone in Pronto soccorso perché la sua compagna di stanza è risultata positiva al test. In attesa dell’esito, le è stato detto che sarebbe dovuta rimanere in casa in quarantena fino al 24 aprile.

Ma, per andare a trovare un suo parente, si è allontanata dalla sua stanza ed è arrivata fino a San Fruttuoso. A segnalare il suo allontanamento è stato il custode di nazionalità egiziana della struttura stessa di via Vittorio Veneto che l’ha seguita, allertando le Forze dell’ordine.

Portata al San Gerardo per accertamenti

La 32enne è stata trovata in via Valosa di Sopra, a San Fruttuoso. Sul posto, oltre a Polizia e Carabinieri, sono intervenute anche un’ambulanza e un’automedica, uscite entrambe in codice giallo. E’ stata quindi portata al San Gerardo per gli accertamenti e per la valutazione psicologica.

Preoccupatissimi i residenti che, dalle loro finestre, hanno visto gli uomini delle Forze dell’ordine, intervenire con le tute protettive.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia