69 bambini coinvolti nella quarantena

Coronavirus, scuola materna comunale chiusa

La prossima settimana l'Ats dovrebbe dare il via libera al rientro nelle aule

Coronavirus, scuola materna comunale chiusa
Vimercatese, 29 Ottobre 2020 ore 17:05

La scuola materna comunale di Busnago ha chiuso dopo che tre sezioni su quattro totali sono state messe in quarantena per diverse positività riscontrate.

La quarantena per la materna comunale

Dopo la messa in quarantena di diverse classi alla scuola primaria e nelle materne del vimercatese, è arrivata la chiusura totale per la scuola materna comunale di Busnago. La decisione è stata presa dall’Ats e comunicata al dirigente scolastico e il sindaco Marco Corti dopo che sono stati rilevati diversi positivi al coronavirus all’interno della struttura. Da lunedì i cancelli sono rimasti chiusi a genitori e bambini in attesa di una nuova comunicazione da parte dell’autorità sanitaria che dovrebbe inviare entro il fine settimana una nuova comunicazione a riguardo.

La situazione monitorata continuamente

In totale all’interno del nido comunale sono presenti 69 bambini oltre alle maestre e al personale. La decisione di chiusura totale è arrivata da Ats dopo la prima positività di un bambino, predisponendo i tamponi per tutti i bambini e gli adulti. Sono state prime messe in quarantena due sezioni, e successivamente le altre due.

“Settimana prossima, a meno di diverse comunicazioni da parte dell’ente sanitario, dovrebbero rientrare prima due sezioni e mercoledì le altre due  – ha affermato Simona Negri, consigliere comunale con delega all’istruzione – Quest’anno avevamo deciso di creare una sezione in più rispetto alle tre dell’anno precedente proprio per diminuire il numero di bambini all’interno della stessa classe. Ora attendiamo il via libera di Ats per la prossima settimana. Via libera che è già arrivato per le scuole primarie dove tutti i ragazzi sono rientrati dopo la quarantena”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia