Ordinanza

Correzzana chiude i suoi confini al transito pedonale

L'ordinanza firmata dal sindaco entra in vigore a partire dalla mezzanotte

Correzzana chiude i suoi confini al transito pedonale
Vimercatese, 21 Marzo 2020 ore 15:02

Correzzana chiude i suoi confini al transito pedonale.

Decisione drastica quella assunta dall’Amministrazione comunale in queste ore, resa necessaria nel contesto del contenimento e della gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. L’obiettivo dell’ordinanza che entrerà in vigore dalla mezzanotte di oggi, sabato 21 marzo, è quello di evitare che i cittadini di Correzzana possano raggiungere a piedi senza giustificati motivi il territorio degli altri Comuni confinanti. E viceversa, dato che al momento Correzzana è uno dei pochissimi Comuni della provincia di Monza e Brianza in cui non sono si registrano casi positivi al Coronavirus.

Cosa prevede l’ordinanza

Sarà dunque istituito il divieto di transito pedonale lungo:
· Via Stelvio, dall’incrocio con via Principale fino al confine con Casatenovo;
· Via Kennedy, dall’incrocio con le vie Pirandello-Bellini fino al confine con Casatenovo (frazione Campofiorenzo);
· Via Principale, limitatamente alla ciclopedonale di competenza comunale, dall’incrocio con via Galilei fino al confine con Lesmo.

Sono tuttavia esclusi dal divieto coloro che devono raggiungere le proprie abitazioni, i fondi di proprietà e coloro che hanno esigenze rientranti in quelle previste dal decreto ministeriale vigente (quindi recarsi al lavoro, in farmacia o a fare la spesa). Quindi, per tutti i cittadini che non risiedono nelle aree elencate, è vietato qualsiasi spostamento pedonale in tali aree, ove sono stati predisposti appositi cartelli con il segnale di divieto di transito.

Si sottolinea inoltre che nelle aree indicate non è vietato il transito veicolare, per il quale vigono già le restrizioni previste dalla normativa nazionale d’emergenza.

L’appello del sindaco

Il sindaco Marco Beretta, comunicando l’adozione della sopra citata ordinanza (firmata prima dell’entrata in vigore dei più recenti decreti ministeriali), ha inoltre voluto lanciare un ulteriore appello alla cittadinanza, invitando tutti a un maggior senso civico e di responsabilità in un momento così delicato.

Rinnovo già da ora l’invito non solo a restare sul territorio comunale e in prossimità della propria abitazione, ma a restare a casa, evitando qualsiasi spostamento non motivato. Chiedo a tutti la massima responsabilità. A oggi non risultano ancora casi positivi sul territorio di Correzzana: è compito di ogni correzzanese adottare ogni comportamento utile per fare sì che questa situazioni perduri il più a lungo possibile.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia