Pronto soccorso di Desio: la Regione stanzia i fondi per ampliarlo

Pioggia di euro all'Asst di Monza, ma anche a Vimercate e Seregno

Pronto soccorso di Desio: la Regione stanzia i fondi per ampliarlo
04 Maggio 2017 ore 17:48

Pronto soccorso di Desio: la Regione stanzia i fondi per l’ampliamento. La decisione presa oggi  in Giunta e comunicata dall’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera rispetto agli investimenti 2017-2019. “Le risorse stanziate oggi – afferma – rientrano nell’ambito del più ampio e pluriennale piano regionale di investimenti in materia di infrastrutture e apparecchiature sanitarie ad alta tecnologia del valore di 500 milioni di euro dove si colloca uno specifico programma straordinario in tema di edilizia e tecnologie sanitarie”.

Previsto il potenziamento della rete emergenza urgenza

“Circa 80 milioni di euro – prosegue – sono destinati all’attuazione della legge 23 attraverso la realizzazione di progetti con vocazione territoriale e la costruzione di una rete di servizi su tutto il territorio regionale con l’incremento delle reti di patologia e la rete dell’emergenza urgenza”, tra cui rientra anche il potenziamento del Pronto soccorso di Desio, oltre che di quelli di Lodi, Seriate, San Paolo e Merate.

All’Asst di Monza destinati 7,4 milioni di euro

Ad annunciare il provvedimento è stato anche il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, dalla sua pagina facebook, dove fornisce le cifre e il dettaglio dell’operazione. “Destinati all’Asst di Monza 7,4 milioni, per l’acquisto di un nuovo acceleratore lineare e per la ristrutturazione del blocco operatorio C dell’Ospedale San Gerardo, e per l’ampliamento del pronto soccorso di Desio – evidenzia –  All’Asst di Vimercate sono stati destinati 5,3 milioni per investimenti sui presidi di Seregno, di Vimercate, e di Usmate Velate. Per il presidio di Seregno sono previsti interventi di adeguamento alla prevenzione antincendio, per Usmate Velate interventi per l’adeguamento della palazzina B e l’acquisizione di una Tac 64 strati e di un angiografo, e per l’ospedale di Vimercate investimenti nell’ambito dei sistemi informativi”.

Vitale: “Siamo felici di questo risultato”

Il provvedimento è arrivato mentre il gruppo desiano di Forza Italia sta promuovendo una raccolta firme con l’obiettivo di sollecitare interventi per potenziare l’ospedale di Desio dopo l’accorpamento con Monza.  Immediato il commento degli azzurri. “Il gruppo di Forza Italia di Desio è felice di questo risultato – afferma Michele Vitale – Abbiamo condotto una battaglia comune con i vertici regionali affinché l’ospedale di Desio torni a ricoprire quel ruolo da protagonista che le compete. Grazie  a tutta la Regione e tutti quei cittadini che in queste settimane hanno con la loro firma ai nostri gazebo sostenuto l’iniziativa. Siamo felici per i nostri cittadini e non ci fermiamo qui. Proseguire la battaglia per anche le altre criticità  che abbiamo sollevato vengano risolte ( nefrologia, maternità etc). È la risposta  concreta a quanti sindaco in testa sanno solo fare polemiche inutili e non sanno rispondere con i fatti ai bisogni della città”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia