Corteo di vandali, la città si ribella GALLERY

Il servizio sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 20 febbraio e nell'edizione digitale.

Corteo di vandali, la città si ribella GALLERY
Monza, 20 Febbraio 2018 ore 17:10

Corteo di vandali, la città si ribella.

Corteo di vandali

Cani senza guinzaglio, bottiglie di birra bevute e poi gettate per terra, assieme ai volantini. E ancora bombolette spray per imbrattare decine di mura (e perfino una chiesa). Il corteo dei centri sociali sabato ha fatto arrabbiare i monzesi che sono insorti.

Monza non ci sta

Monza si è svegliata dopo che il corteo «Scorpio» organizzato dai centri sociali ha girato il centro storico con la scusa del Carnevale, completamente imbrattata. Ma anche davvero arrabbiata. Domenica sui social e nei bar non si parlava d’altro. E ai centri sociali è tornato indietro proprio l’odio che avevano seminato sabato con il loro carro in giro per la città.

“Vergogna, i fascisti siete voi”

«Non è fascismo anche imbrattare i muri?». E ancora «I veri fascisti siete voi, avete fatto uno sfregio enorme alla nostra bella città». E ancora: «Allora chi sono i fascisti? Forse se andaste a lavorare capireste qualcosa». Leggi la notizia integrale sul Giornale di Monza in edicola da oggi, martedì 20 febbraio e nell’edizione sfogliabile per pc, smartphone e tablet.

20 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia