Cronaca
L'aggiornamento

Covid: meno positivi a Lissone e Vedano, a Muggiò crescono i morti

Niente da fare per il punto vaccinale (ipotizzato dal Comune) nella parrocchia del quartiere Santa Margherita

Covid: meno positivi a Lissone e Vedano, a Muggiò crescono i morti
Cronaca Monza, 26 Marzo 2021 ore 21:26

L'emergenza Covid 19 continua a tenere banco. E' arrivato in queste ore l'aggiornamento dei dati dei positivi da Lissone, Muggiò e Vedano al Lambro.

Lissone, numeri in calo

Il sindaco Concetta Monguzzi, pochi minuti fa durante la seduta del Consiglio comunale, ha confermato il calo dei positivi nella Città del Mobile.

A Lissone, infatti, a questa mattina sono 352 i cittadini risultati positivi al coronavirus. Nei giorni scorsi il dato era di 414. Un calo significativo quello registrato in questi ultimi giorni che lascia spazio anche alla speranza e a un po' di ottimismo.

Il primo cittadino ha confermato che il punto vaccinale che, tecnicamente, si stava ipotizzando di realizzare nel salone della parrocchia di Santa Maria Assunta a Santa Margherita subirà uno stop legato alla mancanza di vaccini da parte di Regione Lombardia.

Meno positivi al Covid anche a Vedano

Anche nella piccola Vedano al Lambro diminuiscono i numeri legati sia ai positivi che quelli delle persone in sorveglianza attiva.

Nel centro alle porte del Parco di Monza, infatti, ad oggi risultano positive 72 persone (erano 81 la scorsa settimana), mentre le sorveglianze attive sono passate da 59 a 18.

Situazione opposta a Muggiò

Purtroppo a Muggiò, invece, la situazione è opposta. Sono 195 gli attuali positivi (erano 185 sette giorni fa), mentre sono calate le persone in sorveglianza attiva che passano da 140 a 115.

Purtroppo è cresciuto anche il numero dei decessi. Sono 42 i muggioresi che hanno perso la vita a causa del Covid 19, quattro in più rispetto alla settimana scorsa.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie