L'annuncio

Covid, primo caso alla scuola media di Besana

Lo ha reso noto il sindaco Emanuele Pozzoli. Una classe è stata messa in quarantena

Covid, primo caso alla scuola media di Besana
Caratese, 07 Ottobre 2020 ore 13:12

Primo caso di positività al Covid-19 in una scuola di Besana: si tratta della media Aldo Moro. A darne notizia è stato oggi, mercoledì 7 ottobre 2020, il Comune che ha pubblicato sui canali social istituzionali la lettera firmata dalla dirigente scolastica del Comprensivo Elisabetta Biraghi.

Covid: primo caso a Besana

In questi giorni una classe delle nostre scuole medie è stata posta in quarantena per la positività di un ragazzo. Uno soltanto e senza gravità. L’indagine epidemiologica è stata eseguita da ATS. I professori con cui c’è stato un contatto hanno già fatto il tampone e i ragazzi dovranno farlo tra pochi giorni. La scuola sta predisponendo la didattica a distanza. Ringrazio la dirigente scolastica con la quale ho condiviso la comunicazione piena e trasparente di questo caso. Ho convocato per domani il Centro Operativo Comunale per le nuove misure di prevenzione e assistenza delle persone in sorveglianza attiva e positive a domicilio.Dobbiamo convivere con il virus con responsabilità e attenzione da parte di tutti, senza fermare più il nostro lavoro, la nostra città, la nostra vita, il messaggio del sindaco Emanuele Pozzoli.

Lo studente non è grave

Fortunatamente, come sottolineato anche dalla preside Biraghi, lo studente risultato positivo al tampone non è grave.

Come previsto dal protocollo sanitario, le famiglie di quella classe sono state contattate da Ats Monza e Brianza e seguono le procedure previste; i ragazzi sono stati messi in sorveglianza attiva per 14 giorni e rientreranno a scuola dopo aver ricevuto l’esito del tampone. Gli insegnanti sono presenti a scuola e solo in caso di esito positivo del tampone, fatto lunedì mattina, seguiranno la procedura di quarantena.

Nella lettera indirizzata alla famiglie Biraghi invita alla calma.

Siamo tutti consapevoli che quest’anno dobbiamo convivere con situazioni analoghe, probabilmente si alterneranno classi, personale e conoscenti in quarantena e solo il rispetto delle misure di sicurezza, già in atto nella scuola, ci potrà aiutare a preservare la nostra e l’altrui salute. Chiedo a tutti di affrontare questa situazione con realismo, ma con tranquillità. La scuola è in stretto contatto con Ats e in ogni plesso sono stati nominati i referenti Covid che garantiscono il monitoraggio continuo della situazione e il rispetto rigoroso delle indicazioni ricevute

TORNA ALLA HOME

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia