Cronaca
Blitz

Covo di sbandati e rifiuti, sgomberata la discarica

In via Bottego a Lissone l'intervento dell'Amministrazione con le Forze dell'ordine

Covo di sbandati e rifiuti, sgomberata la discarica
Monza Aggiornamento:

Sarà la volta buona per la discarica di via Bottego? Sono in fase di ultimazione le operazioni di sgombero e bonifica dell’area di Lissone, divenuta nel corso degli anni una vera e propria discarica a cielo aperto.

La bonifica della discarica di via Bottego

L’Amministrazione Borella ha annunciato il ritorno «alla normalità» per l’ex piattaforma ecologica.

L’intervento, programmato da tempo, ma rinviato a causa dell'ingente lavoro di messa in sicurezza del territorio attivato a valle dei danni causati dalle avverse condizioni metereologiche di fine luglio, ha preso il via giovedì alla presenza delle Forze dell’Ordine coordinate dal Luogotenente Roberto Coco, comandante di Stazione, degli agenti di Polizia locale coordinati dal Comandante Matteo Caimi, degli operai del Settore manutentivo del Comune e dei referenti di Gelsia Ambiente.

Indispensabile la presenza congiunta delle Forze dell’Ordine a causa delle continue problematiche di sicurezza che veniva lamentate. Giunti sul posto, infatti, i carabinieri hanno riscontrato che erano stati inferti da ignoti dei danni alla recinzione e alle due piccole infrastrutture presenti (gabbiotti) e avevano dedotto che molto probabilmente erano diventate il giaciglio di qualche disperato.

Usata come scarico di rifiuti

È stata riscontrata inoltre un’ingente quantità di rifiuti e materiale di ogni tipo: immondizia, rottami, materassi, scarichi edilizi, ingombranti pesanti e leggeri in grandi quantità.

Già da mesi era stato segnalato che gli incivili, al posto di utilizzare la nuova piattaforma ecologica di viale delle Industrie, ancora una volta preferivano gettare rifiuti e immondizia nel perimetro della vecchia isola di via Bottego, a due passi del Bosco urbano.

Una situazione di degrado che si ripete ciclicamente nonostante in passato ci fossero già stati interventi di sgombero e la posa di lucchetti ai cancelli. Nell’area è intervenuta anche la società Brianzacque per una perdita di un vecchio contatore del servizio idrico integrato.

La posizione del sindaco

«Finalmente l’area tornerà ad avere una sua dignità – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Massimo Rossati - Abbiamo messo in atto un importante intervento di recupero e di bonifica di una zona trascurata da anni. E’ stato un lavoro di squadra svolto in sinergia tra Amministrazione, Forze dell’Ordine e Gelsia, al fine di ridare decoro ad un’area palesemente abbandonata».

Durante il fine settimana, le operazioni di bonifica sono continuate sotto la sorveglianza dei carabinieri per poi procedere alla messa in sicurezza da parte degli organi preposti. «Si sta ultimando un rilevante lavoro di ripristino dell’area – ha chiosato il sindaco Laura Borella - reso possibile grazie al lavoro di tutti gli operatori coinvolti nell’operazione per la buona riuscita di un intervento necessario che non poteva più attendere».

Seguici sui nostri canali
Necrologie