E' successo a ridosso della Statale 36

Crede di essere stato multato con l’autovelox: minaccia e aggredisce gli agenti

Il cinquantenne ha rimediato una denuncia per minacce e resistenza a pubblico ufficiale dai vigili di Nibionno.

Crede di essere stato multato con l’autovelox: minaccia e aggredisce gli agenti
29 Luglio 2020 ore 11:14

Pensava di essere stato multato con l’autovelox dalla pattuglia della Polizia Locale e, in preda alla rabbia, ha inveito contro i vigili e ne ha pure spintonato uno. L’episodio, decisamente singolare, è accaduto a Nibionno: il cinquantenne protagonista della vicenda ha rimediato una denuncia.

I fatti sono avvenuti lungo la SS36

L’episodio è accaduto nella giornata di giovedì 23 luglio 2020, ma il protagonista della vicenda è stato denunciato ieri, martedì 28 luglio 2020. Il tutto è avvenuto a Nibionno, a ridosso della Superstrada 36. Stando alla ricostruzione dei fatti, il 50enne automobilista avrebbe visto la pattuglia della Polizia Locale ferma, a ridosso della strada a scorrimento veloce e, temendo di essere stato multato con l’autovelox, è andato su tutte le furie e ha perso il controllo.

L’autovelox gli ha fatto perdere la testa…

L’uomo ha dapprima insultato i vigili di Nibionno presenti sul posto e successivamente, alla richiesta dei documenti personali, è andato su tutte le furie spintonando un agente e minacciandolo. L’automobilista è stato quindi fermato dalla Polizia Locale, che dopo averlo identificato lo ha poi denunciato alla Procura di Lecco per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia