Croce rossa riqualifica tomba della senzatetto Stefania

L'iniziativa dei volontari Paolo Redaelli e Valentina Martone insieme al marmista monzese Piero Colombo

Croce rossa riqualifica tomba della senzatetto Stefania
Cronaca 27 Novembre 2017 ore 20:00

Croce rossa di Monza riqualifica la tomba della senzatetto Stefania Bassani

Croce rossa, riqualificata la tomba di Stefania

Su iniziativa dei volontari della sezione monzese di Croce rossa, Paolo Redaelli e Valentina Martone e grazie alla collaborazione del marmista monzese Piero Colombo, è stata riqualificata la tomba di Stefania Bassani, la senzatetto che per lungo tempo, assieme al compagno Marco, ha abitato negli spazi della stazione di Monza.

Nei prossimi giorni

Nei prossimi giorni la Croce Rossa di Monza accompagnerà Marco al cimitero, per un saluto alla “sua” Stefania che dal mese di aprile riposa al posto 80 del campo 52 del cimitero urbano di via Foscolo.

L’ultimo saluto ad aprile

“Non lasceremo solo Marco e continueremo ad aiutare chi ha bisogno”. Con queste parole, recitate sull’altare, i volontari di Croce Rossa hanno voluto salutare Stefania durante i funerali celebrati ad aprile nella chiesa di San Gerardo. Ad accompagnarla per l’ultimo viaggio, oltre al compagno e agli amici di strada, c’erano tutti coloro che nel corso degli anni l’hanno sostenuta e aiutata. Fra le panche anche diversi cittadini comuni, che non hanno voluto mancare alle esequie dell’ormai celebre poetessa senzatetto.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità