Cronaca
Sponsorizzato

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni fa si che le produzioni crescano.

CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni fa si che le produzioni crescano.
Cronaca 26 Agosto 2022 ore 05:00

L’esperienza di seguire imprese che intendono trasferire in Paesi esteri le proprie attività produttive di merci ha avuto inizio, per CSC Compagnia Svizzera Cauzioni fidejussioni, quasi un decennio fa. Al riguardo si rammenta, per citare qualche esempio significativo, la delocalizzazione in Serbia, in Romania e in Polonia. D’altra parte, si è, in un primo tempo, assistito al particolare fenomeno della delocalizzazione interna.

Tra le ragioni che hanno spinto le aziende clienti di CSC Compagnia Svizzera Cauzioni a decidere di delocalizzare vi è, in primo luogo, il costo complessivo del lavoro, il quale risulta essere gravato a carico delle imprese quasi di un ulteriore 50% per i contributi parafiscali. Oltre alle imprese di grandi dimensioni, ha cominciato a delocalizzare anche la media e piccola industria.

Il modello seguito dalle imprese clienti della nostra azienda ricalca per grandi linee quello già utilizzato dalle imprese statunitensi tra gli anni Sessanta e Settanta del XIX secolo nei Paesi meridionali del NAFTA, secondo il quale si tendeva a mantenere in patria l’ideazione, la progettazione e finitura del prodotto, nonché il design e il controllo finale di qualità, mentre l’intero processo produttivo veniva eseguito all’estero.

Per quanto riguarda le concrete formule giuridiche studiate e da noi attuate, utilizzate per dare una materiale realizzazione alle delocalizzazioni produttive, si va dalle semplici importazioni di prodotti finiti realizzati all’estero sulla base di un’apposita licenza ad un vero e proprio outsourcing compiuto mediante un ricorso a subfornitori stranieri; si hanno, inoltre, diverse forme di partneriato (con reali partnership o con il franchising), ma anche delle joint ventures o dell’offshoring (ottenuto con un’acquisizione di imprese tramite degli investimenti durevoli all’estero di investimenti). 

Tuttavia, la grande maggioranza delle delocalizzazioni da parte delle imprese gestite da CSC Compagnia Svizzera Cauzioni, soprattutto di media e piccola dimensione, ha avuto luogo mediante accurati studi in base al luogo e alle disposizioni vigenti, i quali consistono precisamente in un’esportazione di materie prime/semilavorate, con una conseguente garanzia di riacquisto e, quindi, di reimportazione del prodotto se la lavorazione è stata perfettamente eseguita.

Se avete necessità di una nostra consulenza, o anche fare domande e richiedere delucidazioni, potete rivolgervi a noi attraverso il nostro form di contatto ufficiale.

Fonte e a cura di: CSC Compagnia Svizzera Cauzioni

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie